L’amore mi viene a trovare – racconto di Klaudia Huqi

L'amore mi viene a trovare - racconto di Klaudia Huqi

Amo odorarlo.

Di primo mattino, quando le finestre sono ancora chiuse, le coperte ancora addosso e il caffè ancora da preparare.
Amo respirare quando la giornata aspetta di iniziare sotto le coperte come noi .
È lì che sento il mio cuore, in quell’istante tutto il mondo è fermo sulla sua pelle , e io l’assaporo.

Avvicinò il mio viso tra le sue spalle , un incastro perfetto , le mie guance si adattano perfettamente alle sue forme. Lo abraccio, lo amo, lo odoro.
Un odore di buono, un sapore pieno d amore , di nuovo, di mattino.

E se il vero amore, secondo gli scienziati, dura solo poco tempo, com’è possibile che io dopo anni ho ancora bisogno di respirarti così?
Di portare quel momento con me durante la giornata è di sorridere quando ci penso.
Ti scopro ogni giorno , perché ogni giorno è diverso.

Probabilmente questi scienziati non si sono mai svegliati prima della persona con cui dormono la notte solo per vederla respirare , per vedere se durante il sonno sono agitati/e.
Probabilmente non fanno come te che cerchi le mie mani, mi cerchi , vuoi che ti abbracci, senti il bisogno di sentirmi vicino nel momento in cui sei più fragile.

Tutta la vita è fatta di ossigeno e io quando ti respiro mi entra in circolo l’amore.
Non siamo fatti di numeri, e non siamo statistiche.

Siamo pelle, ossa, nervi, cuore e cervello.
L’amore è ribelle e a volte arrogante, non si fa vedere a volte, e ne sentire per dispetto, ma sappi amore mio, che l’amore mi viene a trovare ogni giorno e dorme con me ogni notte, come tu fai con me.

 

Klaudia Huqi

© Riproduzione Riservata
Commenti