Sei qui: Home » Poesie » Sii il meglio, la poesia di Douglas Malloch che sprona a dare il meglio di se stessi
poesia d'autore

Sii il meglio, la poesia di Douglas Malloch che sprona a dare il meglio di se stessi

Questi versi di Douglas Malloch sono perfetti per spingerci a metterci in gioco e spronarci a dare il meglio di noi. 

“Sii il meglio” è una poesia che, come si evince già dal titolo, vuole essere un invito a dare il meglio di se stessi in qualunque circostanza e contesto, perché solo così potremmo dire di aver vissuto pienamente la nostra vita. Questi versi di Douglas Malloch sono perfetti per spingerci a metterci in gioco e spronarci a dare il meglio di noi. 

Sii il meglio

Se non puoi essere un pino in cima alla collina,
sii una macchia nella valle, ma sii
la migliore, piccola macchia accanto al ruscello;
sii un cespuglio, se non puoi essere un albero.

Se non puoi essere un cespuglio, sii un filo d’erba,
e rendi più lieta la strada;
se non puoi essere un luccio, allora sii solo un pesce persico-
ma il persico più vivace del lago!

Non possiamo essere tutti capitani, dobbiamo essere anche un equipaggio,
c’è qualcosa per tutti noi qui,
ci sono grandi compiti da svolgere e ce ne sono anche di più piccoli,
e quello che devi svolgere tu è li, vicino a te.

Se non puoi essere un’autostrada, sii solo un sentiero,
se non puoi essere il sole, sii una stella;
Non è grazie alle dimensioni che vincerai o perderai:
sii il meglio di qualunque cosa tu possa essere.

Versi di incoraggiamento

Riguardo la composizione di “Sii il meglio” non sappiamo nulla; anche se non abbiamo dati per fare alcuna supposizione, dal tono che domina l’intera poesia possiamo immaginare che il poeta avesse presente una persona ben precisa, che, magari, voleva spronare a dare il meglio di sé in ogni occasione della vita.

 

© Riproduzione Riservata