poesie d'amore

“Se tardi a trovarmi, insisti” di Walt Whitman, la ricerca del vero amore

Brevi e liberi, i versi della poesia di Walt Whitman esprimono il significato della ricerca, fisica e non, del vero amore, presente in ognuno di noi
"Se tardi a trovarmi, insisti" di Walt Whitman, la ricerca del vero amore

Se la poesia è l’arte di usare combinatamente il significato semantico delle parole e il suono e il ritmo che queste imprimono alle frasi, i versi liberi di “Se tardi a trovarmi, insisti” di Walt Whitman, in parte si distaccano dalla consueta struttura poetica. Brevi e liberi, i versi della poesia raggiungono l’obiettivo dell’autore, quello di esprimere comunque il significato della ricerca, fisica e non, del vero amore.

Poeta libero

Considerato il padre della poesia americana, Whitman è stato il primo poeta moderno ad utilizzare comunemente il verso libero, di cui è considerato in un certo senso l’inventore.  Fu cantore della democrazia, della libertà, dell’amore e di un ideale visionario che pone l’uomo come momento centrale rispetto al senso di percezione e comprensione delle cose.

Le poesie dello scrittore
poesie walt withman

Walt Whitman, le poesie più belle

L’amore dentro di te

Whitman nella poesia “Se tardi a trovarmi, insisti” invita la sua amata a non abbattersi e a cercarlo, perché lui è “seduto da qualche parte, ad aspettare te…”. La presenza dell’amato non è solo fisica, ma “astratta”: chi prova un forte sentimento come l’amore non ha bisogno sempre della presenza “reale” del proprio compagno. Per l’autore basta cercare “in fondo ai tuoi occhi, allora vuole dire che sono dentro di te.”

La poesia

Se tardi a trovarmi, insisti.
Se non ci sono in nessun posto,
cerca in un altro, perché io sono
seduto da qualche parte,
ad aspettare te…
e se non mi trovi più, in fondo ai tuoi occhi,
allora vuol dire che sono dentro di te.

Foto di Jonathan Borba da Pexels

© Riproduzione Riservata
Commenti