poesie d'amore

“Nei pensieri” di Erich Fried, la poesia da dedicare a chi amiamo a distanza

Cosa significa amare qualcuno a distanza? Erich Fried ce lo spiega in questa sua romantica poesia d'amore intitolata “Nei pensieri”
"Nei pensieri" di Erich Fried, la poesia da dedicare a chi amiamo a distanza

Erich Fried, poeta austriaco naturalizzato britannico, nella sua poesia “Nei pensieri” descrive i pensieri di chi si ama da lontano, a distanza. Cosa significa pensare un amore senza poterlo toccare, accarezzare? Oggi più che mai, comprendiamo cosa significa. Queste parole romantiche sono perfette da dedicare a chi vogliamo raggiungere con il pensiero, non potendo fisicamente.

Quando il sentimento è più forte della distanza

Amare da lontano significa amare con coraggio. La distanza, come abbiamo imparato a nostre spese, insegna la pazienza e l’importanza del desiderio. Così, quest’ultimo, viene sviluppato nei pensieri costanti verso chi si ama.

“Sperare nel rivederti”, scrive il poeta. Perché pensare ad un certo punto non basta più, e la speranza di poter toccare e vivere di nuovo con quella persona, diventa un bisogno carnale ed emotivo imprescindibile. La distanza diventa un modo per alimentare l’amore e i legami diventano nitidi, importanti. “Sentirti, anche se per tanto tempo ancora non potrò vederti “, conclude E.Fried, che davanti alla distanza non smette di amare.

Nei Pensieri, la poesia

Pensarti
e pensare a te
e pensare soltanto a te e
pensare a berti
e pensare ad amarti
e pensare a sperare
e sperare e sperare
e sperare sempre più
di rivederti sempre
Non vederti
e nei pensieri
non soltanto pensarti
ma già berti
e già amarti
E soltanto allora aprire gli occhi
e nei pensieri
soltanto allora vederti
e poi pensarti
e poi di nuovo amarti
e poi di nuovo berti
e poi
vederti sempre più bella
e poi vederti pensare
e pensare
che ti vedo
E vedere che posso pensarti
e sentirti
anche se per tanto tempo ancora
non potrò vederti.

© Riproduzione Riservata
Commenti