poesie d'amore

“Anima mia” di Nazim Hikmet, l’invito a lasciarsi andare in amore

Nazim Hikmet in questa poesia descrive un momento di intimità, di condivisione, e invita la persona al suo fianco libera tra la sue braccia
"Anima mia" di Nazim Hikmet, l’invito a lasciarsi andare in amore

Nazim Hikmet è il più importante poeta turco del Novecento. Con un linguaggio semplice “delle piccole cose”, il poeta arriva a descrivere i sentimenti con grandissima profondità e originalità.

Nazim Hikmet

Nâzım Hikmet (Salonicco, 15 gennaio 1902 – Mosca, 3 giugno 1963) è stato un poeta, drammaturgo e scrittore turco. Definito “comunista romantico” o “rivoluzionario romantico” è uno dei più importanti poeti turchi dell’epoca moderna, amatissimo ancora oggi.

Una vita impegnativa, fatta di esili e lotte politiche. Una vita anche dedicata alla scrittura e a importanti storie d’amore. Uno stile semplice ma molto conciso, che tratta con spessore storie tormentate.

Lasciarsi andare quando si è innamorati

Uno dei momenti più belli e romantici all’interno delle relazioni amorose è quando ci si trova a letto, e ci si addormenta abbracciati. Ci si sente una cosa sola, unita e forte. Chiudere gli occhi piano piano, immergersi nel sonno, lasciarsi accogliere da un sogno, abbandonarsi alle braccia di chi amiamo.

Questi sono i piccoli gesti significativi che nomina Hikmet per sottolineare l’importanza della fiducia, del lasciarsi trasportare dalle onde dell’amore.

Essere innamorati è proprio questo: sentirsi liberi di fluttuare senza paure, che sia nel sonno o nella veglia. Il poeta descrive un momento di intimità, di condivisione, e invita la persona che è al suo fianco a rimanere così, nuda e candida, libera tra le sue braccia. Una dichiarazione d’amore semplice ma piena di verità.

Anima mia, la poesia

Anima mia
chiudi gli occhi
piano piano
e come s’affonda nell’acqua
immergiti nel sonno
nuda e vestita di bianco
il più bello dei sogni
ti accoglierà

anima mia
chiudi gli occhi
piano piano
abbandonati come nell’arco delle mie braccia
nel tuo sonno non dimenticarmi
chiudi gli occhi pian piano
i tuoi occhi marroni
dove brucia una fiamma verde
anima mia.

© Riproduzione Riservata
Commenti