Salone del Libro di Torino

Salone del Libro, L’AIE rientra nel comitato di indirizzo

L'AIE torna al Salone del Libro: "Vogliamo unire le fiere dell'editoria sotto un quadro unitario", dichiara il presidente dell'AIE Ricardo Franco Levi
Salone del Libro, L'AIE rientra nel comitato di indirizzo

MILANO – L’Associazione Italiana Editori (AIE) entra nel Comitato di Indirizzo del Salone del Libro di Torino. È quanto comunicato ieri dal presidente di AIE Ricardo Franco Levi al presidente, Giulio Biino, e al direttore, Maurizia Rebola, della Fondazione Circolo dei lettori in risposta all’invito ricevuto dagli stessi vertici del Circolo.

Dopo la separazione avvenuta tre anni fa, L’Associazione Italiana Editori (AIE) torna a far parte del Comitato di Indirizzo del Salone del Libro di Torino. Lo scopo, dichiara il presidente Ricardo Franco Levi, è quello di “costruire un quadro unitario delle fiere italiane”.

L’AIE aveva deciso di allontanarsi dal salone torinese nel 2016, con l’intento di creare una fiera dell’editoria a Milano. Tuttavia, le due edizioni di Tempo di Libri del 2017 e del 2018 non hanno avuto il successo sperato, mentre il Salone del Libro di Torino ha sperimentato un rilancio notevole, nonostante le difficoltà economiche e giudiziarie relative alle gestioni passate. Ora l’AIE ritorna sui suoi passi: “Con questa decisione – ha sottolineato Levi – AIE intende contribuire a comporre in un quadro davvero armonico ed unitario il panorama delle fiere italiane dell’editoria, ciascuna con una propria identità e una precisa collocazione nel calendario”.

A che punto è invece l’organizzazione del Salone del Libro? Il 15 gennaio gli editori di ADEI – Associazione degli Editori Indipendenti si sono incontrati presso il Circolo dei lettori di Torino, accolti dal presidente e dalla direttrice Giulio Biino e Maurizia Rebola. Lo scopo della riunione è stato quello di immaginare la prossima edizione della kermesse libraria torinese, che si terrà dal 9 al 13 maggio presso Lingotto Fiere.

© Riproduzione Riservata