Lombardia, boom di tessere vendute per l’abbonamento ai musei

La card che con 45 euro all'anno consente di far visita a tutti i maggiori siti espositivi della regione
Lombardia, boom di tessere vendute per l'abbonamento ai musei.
La card che con 45 euro all'anno consente di far visita ai maggiori siti espositivi regionali

MILANO – Per gli organizzatori di Abbonamento musei si tratta di «welfare culturale». Ecco cosa ci sarebbe dietro il boom di tesseramenti per l’abbonamento ai musei in Lombardia. Tutti vogliono la card che con 45 euro all’anno consente di far visita a tutti i maggiori siti espositivi della regione. Ecco tutti i numeri del fenomeno.

LA CARD – 45 euro e tutto compreso. Con qualche agevolazione: 35 per over 65 e disabili, 30 per gli under 26 e 20 per gli under 14. Un successo che, numeri alla mano,  gonfia il petto degli organizzatori con stime ragguardevoli: in Lombardia son bastati nemmeno nove mesi per superare già quota 12.500.

21 PUNTI VENDITA – Ventuno i punti vendita in Lombardia e a Milano quello che ha funzionato di più è il Museo del Novecento con già a febbraio 3.500 tessere vendute.

© Riproduzione Riservata