Il Gruppo GeMS acquisisce Newton Compton

Con l'acquisizione del 51% delle quote il gruppo editoriale supererà i 15 milioni di copie vendute all’anno, confermando il secondo posto nel panorama editoriale italiano
Il Gruppo GeMS acquisisce Newton Compton

MILANO – E’ stato raggiunto un accordo in base al quale GeMS – Gruppo editoriale Mauri Spagnol – controllato al 70% da Messaggerie Italiane – acquisirà entro il 15 marzo il 51% di Newton Compton editori.

Cariche invariate

La gestione continuerà ad essere affidata a Raffaello Avanzini in qualità di amministratore delegato e direttore generale. Vittorio Avanzini resterà presidente della casa editrice da lui fondata e Marco Tarò, direttore generale di GeMS, assumerà la carica di vicepresidente con delega.

Ruolo nell’editoria ben saldo

Con questa acquisizione GeMS supererà i 15 milioni di copie vendute all’anno nei vari formati, confermando saldamente il secondo posto nel panorama editoriale italiano e raggiungendo l’11,7% di quota di mercato del libro fisico. Newton Compton, diretta da Raffaello Avanzini, avrà maggiori risorse e competenze per sviluppare il proprio progetto editoriale.

I commenti

“GeMS è una federazione di editori indipendenti e originali e Newton Compton risponde a questi requisiti – afferma Stefano Mauri, presidente e amministratore delegato GeMS –  Attraverso una radicale peculiarità delle logiche manageriali Raffaello Avanzini ha saputo reinterpretare la vocazione della casa editrice fondata dal padre adattandola all’evoluzione del costume, delle tecnologie e del mercato e lavorando su una frequenza d’onda diversa da tutti gli altri editori, molto vicina al sentire dei lettori. La casa editrice ha saputo conservare nel tempo quell’equilibrio economico che è il vero e solo garante dell’indipendenza editoriale.” “La Newton Compton festeggia quest’anno i 50 anni di editoria indipendente ed è orgogliosa di entrare a far parte del Gruppo editoriale Mauri Spagnol che con le proprie risorse darà modo alla casa editrice di crescere, innovare e far leggere di più gli Italiani, in linea con quella che è stata, e che sempre sarà, la sua vocazione.” Ha aggiunto Vittorio Avanzini, presidente Newton Compton editori.

© Riproduzione Riservata