“L’Essenziale” di Marco Mengoni, il ritorno all’essenza delle cose attraverso l’amore puro

Vincitore di Sanremo nel 2013, Marco Mengoni si consacra sulla scena musicale con una canzone romantica ed emozionante, scopriamo il perché analizzandone i versi

MILANO – Vincitrice nel 2013 del Festival di Sanremo, la canzone “L’essenziale” ha consacrato all’età di 25 anni Marco Mengoni nel panorama musicale italiano. Una canzone romantica ed emozionante, scopriamo il perché analizzandone i versi.

Riscoprire le cose veramente importanti

La canzone, scritta dallo stesso Mengoni con Roberto Casalino e Debenedittis, è dedicata ad una persona amata, definita per l’appunto “l’essenziale”. In un mondo che “cade a pezzi” secondo l’autore è necessario tornare a dare valore alle cose della vita vere e importanti, allontanandosi “dagli eccessi e dalle cattive abitudini”, unico modo per tornare “alle origini”.

L’importanza dell’amore

L’autore al’interno del brano fa mea culpa per non aver compreso l’importanza dell’amore, tornando ad “apprezzare quello che non ho saputo scegliere” e condividendolo con la persona amata: emblematico in tal senso il passaggio nel quale Mengoni canta “io compongo nuovi spazi e desideri che appartengono anche a te”.

Fragilità e libertà

In questa canzone, Marco Mengoni fa emergere la sua fragilità e al tempo stesso la sua voglia di libertà, la sensazione di vivere un momento di trasformazione e non sapere cosa si diventa. Dai versi del brano emerge la trasparenza e la sincerità dell’autore, rivolte probabilmente ad una donna ma che possono anche rivolgersi a qualsiasi “tu” che ascolta la confessione e l’atto di profonda sincerità dell’artista. Suggeriamo un ultimo passaggio all’interno del testo: “succede anche a noi/di far la guerra e ambire poi alla pace…”. Verso che vorremmo fosse sempre nella mente di tutti.

Il testo

Sostengono gli eroi

“Se il gioco si fa duro, è da giocare”

Beati loro poi

Se scambiano le offese con il bene

Succede anche a noi

Di far la guerra e ambire poi alla pace

E nel silenzio mio

Annullo ogni tuo singolo dolore

Per apprezzare quello che

Non ho saputo scegliere

Mentre il mondo cade a pezzi

Io compongo nuovi spazi e desideri che

Appartengono anche a te

Che da sempre sei per me l’essenziale

Non accetteró

Un altro errore di valutazione

L’amore è in grado di

Celarsi dietro amabili parole

Che ho pronunciato prima che

Fossero vuote e stupide

Mentre il mondo cade a pezzi

Io compongo nuovi spazi e desideri che

Appartengono anche a te

Mentre il mondo cade a pezzi

Mi allontano dagli eccessi e dalle cattive abitudini

Torneró all’origine

Torno a te, che sei per me l’essenziale

L’amore non segue le logiche

Ti toglie il respiro e la sete

Mentre il mondo cade a pezzi

Io compongo nuovi spazi e desideri che

Appartengono anche a te

Mentre il mondo cade a pezzi

Mi allontano dagli eccessi e dalle cattive abitudini

Torneró all’origine

Torno a te, che sei per me l’essenziale

© Riproduzione Riservata