E’ morto Antonio Megalizzi, il giornalista ferito nell’attentato di Strasburgo

Il giornalista trentino di 29 anni, colpito alla testa da un proiettile nell'attentato al mercatino di Natale di Strasburgo, si è spento poche ore fa
E' morto antonio Megalizzi, il giornalista ferito nell'attentato di Strasburgo

MILANO – Antonio Megalizzi non ce l’ha fatta. Il giornalista trentino di 29 anni, colpito alla testa da un proiettile nell’attentato al mercatino di Natale di Strasburgo, si è spento oggi. Le sue condizioni erano subito apparse subito gravi.

Il cordoglio

Il giovane lavorava per Europhonica, un progetto radio legato al mondo universitario. Proprio i colleghi di Europhonico gli hanno voluto rendereomaggio su twitter così: “Purtroppo siamo costretti a confermare che il nostro collega Antonio ci ha lasciati. I nostri pensieri vanno alla famiglia e a tutti i suoi amici e colleghi. Vi preghiamo di rispettare il momento doloroso”. Cordoglio e dolore anche dal mondo delle istituzioni italiane.

L’attentato

A Strasburgo l’altra sera un uomo armato di pistola e coltello ha aperto il fuoco più volte in rue Orfevres, dove ci sono i tradizionali mercatini di Natale, tra i più grandi d’Europa. Si tratterebbe di un 29enne francese Cherif C, sospettato di aver ucciso tre persone e di averne ferite almeno 13, tra i quali anche un radiogiornalista italiano.

© Riproduzione Riservata