Addio a Gillis Lundgren, il padre della libreria “Billy”

E' scomparso a 86 anni e per il colosso svedese Ikea ha disegnato oltre 200 mobili
Addio a Gillis Lundgren, il padre della libreria
E' scomparso a 86 anni e per il colosso svedese Ikea ha disegnato oltre 200 mobili

MILANO – Dal 1953 Lundgren ha disegnato altri 200 modelli di mobili per IKEA, ma la libreria Billy resta senza dubbio il suo capolavoro, nonché uno dei suoi mobili più acquistati. Gills Lundgren è scomparso a 86 anni e lascia in eredità sulla terra 41 milioni di librerie Billy.

.

L’INTUIZIONE  –  Lundgren è morto lo scorso 25 febbraio, ma la conferma è di oggi: il designer che ha inventato la libreria montabile forse più famosa del mondo, era stato assunto nel 1953, a soli 23 anni. La leggenda vuole che l’idea di una libreria componibile nacque in seguito alla necessità di caricare su un’auto un tavolo con gambe molto ingombranti. Perciò inventò Billy, la libreria montabile che arriva a casa piatta, per poi essere costruits in poche semplici mosse. Il successo è stato incredibile: 41 milioni di pezzi venduti.

.

LIBRERIA BILLY – L’oggetto, fin dalla sua comparsa sul mercato, ebbe un grandissimo successo, ma non da subito. Dopo essere stata inserita nel 1980 all’interno del catalogo Ikea, infatti, la Billy fu immediatamente oggetto di critiche da parte dei clienti che l’avevano acquistata, soprattutto sulla fragilità dell’intera struttura che si piegava con troppa facilità. Per risolvere questi disagi ne furono cambiate le misure. Nel 2011 Ikea ne ha modificato il disegno originale per offrire scaffali più profondi, e nel 2014 sono stati introdotti ripiani rinforzati e bordi arrotondati. Insomma, un oggetto bellissimo e utilissimo in costante evoluzione per cui dobbiamo ringraziare lui, Gillis Lundgren.

.

© Riproduzione Riservata