Red Joan

5 ragioni per vedere Red Joan al cinema

Red Joan, una storia vera di amore e spionaggio arriva nelle sale il 9 maggio. Diretto da Trevor Nunn e con protagonista il premio Oscar Judi Dench
5 ragioni per andare a vedere red joan al cinema

MILANO – Spionaggio e storie d’amore, cosa c’è di più intrigante? A partire dal 9 maggio arriva al cinema Red Joan, un film di Trevor Nunn con un cast d’eccezione: il premio Oscar Judi Dench, Tom Hughes, Sophie Cookson, Stephen Campbell Moore, Ben Miles e Teresa Srbova. La storia ci riporta nell’oscuro passato di Joan, una pensionata britannica che, improvvisamente, viene arrestata con l’accusa di spionaggio e alto tradimento ai danni della Corona. L’interrogatorio stringe, e Joan confessa: ha passato segreti militari all’Unione Sovietica per quarant’anni. Ma, dice Joan (alias Judi Dench), aveva le sue buone ragioni. Noi, da parte nostra, vi proponiamo 5 ragioni per andare a vedere Red Joan al cinema.

1.È una grande storia d’amore

Cambridge, 1938. Joan è una giovane studentessa di Fisica quando si fa travolgere dal fascino di Leo Galich, dalla sua impertinenza e dalle sue idee rivoluzionarie. Leo è infatti un giovane comunista di origini russe, anticonformista, enigmatico e idealista. Joan si fa trascinare da lui in qualcosa di molto più grande: un gruppo di spie sovietiche, affiliate al KGB. E Joan è costretta a scegliere da che parte stare.

red joan-bacio

2. È tratto da una storia vera, e c’è anche un libro

Red Joan è tratto da una sbalorditiva storia vera, raccontata da Jennie Rooney nel suo bestseller La ragazza del KGB (Piemme). Il romanzo della Rooney, anche se in alcune parti è frutto di fantasia, è ispirato alla vita di Melita Norwood, scienziata e funzionaria civile britannica, che ha passato segreti alla Russia per quarant’anni grazie al suo lavoro presso una struttura di ricerca sulla bomba atomica.

Red Joan -Photo Nick Wall

3. C’è Judi Dench

Judy Dench, vincitrice del premio Oscar per Shakespeare in Love e nota al grande pubblico per la sua partecipazione in Chocolat, Iris e ben sette film di James Bond, interpreta magistralmente il ruolo di Joan adulta, ed è il vero fiore all’occhiello del cast. Accanto a lei troviamo Sophie Cookson come giovane Joan, Tom Hughes nei panni di Leo Garlich, Stephen Campbell Moore nel ruolo di Max (il professore di Joan), Ben Miles nel ruolo di Nick (figlio di Joan), e Teresa Srbova come interprete di Sonya (amica di Joan).

Red Joan Photo Nick Wall

4. È la storia di una donna indipendente

Essere una brillante scienziata negli anni Quaranta non era facile per niente. Le donne che studiavano, soprattutto materie scientifiche, non erano viste di buon occhio e non avevano nemmeno diritto a una laurea: pur sostenendo gli stessi esami degli uomini, potevano ottenere solamente un “certificato”. La storia di Joan è quella di una donna forte e indipendente, che vuole rendere il mondo un posto migliore e meno violento, capace di assumersi la responsabilità delle sue scelte per quanto pericolose siano.

Red Joan -Photo Nick Wall

5. Vi terrà incollati

Red Joan non è solo un’appassionante storia d’amore. È la storia di una donna di fronte a un enorme dilemma: che cosa saresti disposta a fare per salvare il tuo paese? Joan ha avuto ragione a fare quello che ha fatto? Tra intrighi, spionaggio, tradimento, verità scoperte troppo tardi, Red Joan vi terrà letteralmente incollati allo schermo.

red-joan-cinema

Il trailer di Red Joan

Distribuito da Vision Distribution e Cloud 9 Film, Red Joan sarà nelle sale a partire da giovedì 9 maggio. Tutte le informazioni sono disponibili sulla pagina ufficiale di Red Joan, a questo link. Ecco il trailer ufficiale:

Articolo Sponsorizzato

© Riproduzione Riservata