Perché si dice…”Fare il chilo” ?

Perché si dice…”Fare il chilo” ?

Prosegue il nostro viaggio alla scoperta delle origini storiche e gli aneddoti che si celano dietro le espressioni che usiamo quotidianamente durante la vita di tutti i giorni. Oggi vi spiego l’origine e il significato dell’espressione “Fare il chilo“.

Chi fa il chilo? Colui che dopo aver mangiato sente la necessità di starsene a riposo per facilitare la digestione. Si chiama “chilo”, infatti, il fluido lattiginoso che si forma con gli alimenti parzialmente digeriti nell’intestino tenue. La voce è il latino “chylon”, tratto dal greco “chylos” (‘succo gastrico’), dal verbo “chein” (‘versare’), di probabile origine indoeuropea. Le persone che non “fanno il chilo”, quindi, hanno “un mattone sullo stomaco”. Altro modo di dire – dal significato chiaro e non abbisognevole di spiegazione – per mettere in evidenza il fatto di non aver digerito. In senso figurato, l’espressione si adopera quando si ha un dispiacere, un grave problema e simili, che non si riesce a risolvere o a eliminare.

© Riproduzione Riservata
Commenti