Perché si dice…”Essere stufo” ?

Prosegue il nostro viaggio alla scoperta delle origini storiche e gli aneddoti che si celano dietro le espressioni che usiamo quotidianamente
Perché si dice…”Essere stufo” ?

MILANO – Prosegue il nostro viaggio alla scoperta delle origini storiche e gli aneddoti che si celano dietro le espressioni che usiamo quotidianamente durante la vita di tutti i giorni. Oggi vi spiego l’origine e il significato dell’espressione “Essere stufo“.

Tutti conoscono questo modo di dire che significa ‘essere stanco di qualcosa’, ma soprattutto ‘essere infastidito, stizzito’. Chi immagina, però, che la locuzione ha a che fare con la… stufa? Vediamo, quindi, come si è giunti – attraverso un passaggio semantico – dalla stufa alla “seccatura”. Stufa, dunque, è parola greca tratta dal verbo “tipho”, ‘mando fumo’, ‘emano vapore’ e il fumo – si sa – è un “puzzo”. Dal verbo “stufare”, infatti, è nato l’aggettivo ‘stufo’ con il significato di ‘stanco’, ‘nauseato’, ‘scocciato’. Perché? È presto detto. Dal punto di vista etimologico ‘stufo’ significa ‘sommerso dal puzzo’ e, per traslato, infastidito.

© Riproduzione Riservata