Sei qui: Home » Lingua Italiana » Perché si dice…”Essere stufo” ?
Modi di dire

Perché si dice…”Essere stufo” ?

Prosegue il nostro viaggio alla scoperta degli aneddoti che si celano dietro le espressioni che usiamo quotidianamente. Ecco l'origine dell'espressione ”Essere stufo”

Prosegue il nostro viaggio alla scoperta delle origini storiche e gli aneddoti che si celano dietro le espressioni che usiamo quotidianamente durante la vita di tutti i giorni. Oggi vi spiego l’origine e il significato dell’espressione “Essere stufo“.

Tutti conoscono questo modo di dire che significa ‘essere stanco di qualcosa’, ma soprattutto ‘essere infastidito, stizzito’. Chi immagina, però, che la locuzione ha a che fare con la… stufa? Vediamo, quindi, come si è giunti – attraverso un passaggio semantico – dalla stufa alla “seccatura”.

La parola, dunque, è tratta dal verbo greco “tipho”, ‘mando fumo’, ‘emano vapore’ e il fumo – si sa – è un “puzzo”. Dal verbo “stufare”, infatti, è nato l’aggettivo ‘stufo’ con il significato di ‘stanco’, ‘nauseato’, ‘scocciato’. Perché? È presto detto. Dal punto di vista etimologico la parola significa ‘sommerso dal puzzo’ e, per traslato, infastidito.

© Riproduzione Riservata
Commenti
Precedente

I 5 libri più belli di Agatha Christie

Gio Ponti, tra razionalismo e innovazione

Successivo

Lascia un commento