Viaggio nella Sicilia di Camilleri, tutti i luoghi del commissario Montalbano

Vigata, Montelusa, Marinella. Tutti i luoghi di Camilleri e del commissario Montalbano si trovano in punti precisi della Sicilia
Viaggio nella Sicilia di Camilleri, tutti i luoghi del commissario Montalbano

MILANO – Le indagini e le vicende del Commissario Montalbano sono ambientate in Sicilia, a Vigata, a Montelusa e a Marinella. Questi luoghi, però, non esistono nella realtà. È stato infatti Andrea Camilleri ad inventare queste località, attingendo dalla provincia di Ragusa. Gli appassionati del genere amano viaggiare tra questi paesaggi, anche grazie alla resa della serie TV, una di maggior successo d’Italia. Viaggiare tra questi paesaggi lascia veramente tutti a bocca aperta ed è per questo che vi proponiamo una lista di luoghi da visitare per scoprire la Sicilia di Montalbano.

Vigata

Per creare la cittadina di Vigata, Camilleri ha attinto qua e là dalla provincia di Ragusa e di Agrigento. Infatti chi giunge a Porto Empedocle, città vicino ad Agrigento, originaria del grande maestro, trova il cartello di benvenuto “Porto Empedocle Vigata”.
Per quanto riguarda la Piazza del Duomo e la Chiesa di San Giorgio di Vigata, lo scrittore si è ispirato alla parte antica di Ragusa, Ibla. La Chiesa di Santa Maria della Scale compare nell’episodio della serie Il gatto e il cardellino. Nel Circolo di Conversazione di Ibla invece è stato girato l’episodio L’odore della notte.

Montelusa

A Montelusa si trova il commissariato in cui lavoravano Salvo Montalbano, Mimì Augello, Giuseppe Fazio e Agatino Catarella. Come Vigata, Montelusa non esiste per davvero, ma l’edificio del Commissariato in cui nella serie Salvo Montalbano svolge le sue indagini è riconducibile al Comune di Scicli. Proprio l’ufficio del Sindaco di Scicli finge da ufficio del Questore Luca Bonetti Alderighi.
Se siete incuriositi dalla cittadina di Scicli, vi consigliamo di visitarla: è una stupenda località barocca che rientra nelle Città tardo barocche del Val di Noto. È parte del Patrimonio dell’Unesco.
Anche Agrigento è fonte per le scene di Montelusa, tanto che lo stesso Camilleri aveva dichiarato che Agrigento sarebbe stata la Montelusa dei suoi romanzi.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

. ▫️▫️▫️▫️▫️▫️▫️▫️▫️▫️ 👉Special thanks to 👑 @bianca.ferraro77 👑 ▫️▫️▫️▫️▫️▫️▫️▫️▫️▫️ . Farewell Andrea Camilleri, the Sicilian author behind the popular inspector Montalbano television series has died. His works had contributed to make famous his loved Sicily in the world. Camilleri lost his sight in recent years but in 2017 said it had allowed him to picture things more clearly: “I am blind, but losing my sight made all my other senses come back to life,” he said. “They have come to the rescue. My memory has improved, and I remember more things than before with great lucidity, and I still write.” . — . Un caro saluto a Camilleri che con le sue storie ha contribuito a rendere ancor più famosa la sua amata Sicilia nel mondo. Camilleri ha perso la vista negli ultimi anni ma in Una intervista bel 2017 disse che questo gli aveva permesso di immaginare le cose in modo più chiaro: “Sono cieco, ma perdere la vista ha fatto rivivere tutti gli altri sensi, la mia memoria è migliorata, e ricordo più cose di prima con grande lucidità, e continuo a scrivere” — . ▫️▫️▫️▫️▫️▫️▫️▫️▫️▫️▫️ 👉Use #ilikeitaly ▫️▫️▫️▫️▫️▫️▫️▫️▫️▫️▫️ — #ig_visitsicily — #scicli #sicily #sicilia #siciliabedda #iamatraveler #travelandleisure #gf_italy #forbestravelguide #southitaly #beautifulmatters #instaitalia #loves_italia #yallersitalia #lonelyplanet #volgoitalia #igersitalia #framesofitaly #huntgramitaly #bbctravel #italy #italia #italyiloveyou #italytrip @yallersitalia @volgoitalia @igersitalia

Un post condiviso da italia.it (@italiait) in data:

 Marinella

Salvo Montalbano vive in una bellissima casa con tanto di terrazzo affacciato sulla spiaggia di Marinella. Il nome della località è frutto della fantasia di Camilleri, ma la casa che vediamo nella fiction è situata a Punta Secca, frazione di Santa Croce di Camerina, nei pressi di Ragusa. Si tratta in realtà di un bed & breakfast, che dopo il successo della serie tv ha deciso di cambiare nome in La casa di Montalbano. Ora gli avventori possono fare colazione sulla famigerata terrazza di Salvo e riposarsi nel salotto, nella fiction adibito a camera da letto del commissario.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da a maidda photography (@roberta_governali) in data:

© Riproduzione Riservata