Sei qui: Home » Libri » Una relazione, il libro sul significato di coppia e di amicizia
libri da leggere

Una relazione, il libro sul significato di coppia e di amicizia

La storia di Alice e Tommaso raccontata nel libro "Una relazione" ci fa commuovere, ridere e riflettere moltissimo sul significato di coppia e di amicizia

La domanda principale su cui si basa “Una relazione“, il nuovo libro di Stefano Sardo e Valentina Gaia è: si può essere amici dopo 15 anni di relazione? I due protagonisti, dopo aver scientemente deciso di separarsi, affrontano la vita impegnandosi a recuperare il loro status di “singoli” e, perciò, abbandonando quello che significa essere una coppia. Ma ovviamente, è un’impresa ardua. Gli amici, la casa, il lavoro, le abitudini sono condivise, esistono perché esistono loro due insieme. La storia di Alice e Tommaso ci fa commuovere, ridere e riflettere moltissimo sul significato di coppia e di amicizia. Stefano e Valentina hanno dato voce alla loro storia reale, essendo stati fidanzati molti anni.

Ecco quello che i due autori ci hanno detto sul libro e sull’esperienza che li ha portati anche alla realizzazione dell’omonimo film “una relazione” (disponibile su Prime Video).

Un libro, una storia, mille storie

“Scrivere un libro partendo dalla propria esperienza persona, non è sempre semplice. Soprattutto perché, inevitabilmente, ci si trova a fare conti con aspetti del passato che non erano stati abbastanza sviscerati”. Affermano entrambi. Interrogarsi sul futuro di una storia arrivata al capolinea, è spesso uno degli ostacoli più grandi. La terra sembra tremare costantemente ed ogni scelta sembra fatta nel totale buio. Come si riaccende la luce quando quella luce era la persona che si sta lasciando? Tra pensieri intimi e racconti esilaranti, Alice e Tommaso mostrano a noi lettori e anche a loro stessi, le mille sfaccettature della crescita e dell’amore.

Nei tempi del Ghosting e delle relazioni liquide, Stefano Sardo e Valentina Gaia raccontato le salde ragioni che legano le due persone. Lo raccontano con coraggio e trasparenza, facendoci immedesimare in parole che spesso non vengono dette.

Il ruolo degli amici

Quando affronti una separazione, non puoi non coinvolgere i tuoi amici. Sia una famiglia, sempre, tutti insieme. Così Valentina spiega la scelta dell’incipit del libro. I protagonisti infatti, si trovano in una cena con amici storici e decidono di svelare la loro decisione di lasciarsi. Lo shock è immediato. Come si fa a separarsi dopo 15 anni di amore e rimanere amici? Gli altri non si danno pace. I protagonisti cercano una risposta a questo arduo quesito. << Dopo tante cose condivise, momenti vissuti insieme, complicità costruite, è impossibile lasciare totalmente fuori dalla tua vita la persona che hai amato. Il bene rimane aldilà di ogni cosa>>. Afferma questo Stefano, mentre attraverso lo schermo di un pc, guarda Valentina.

Una relazione, dal libro al film

“Abbiamo avuto modo di scrivere film e libro contemporaneamente, in questo modo abbiamo potuto sviscerare la storia sotto diversi punti di vista. Nel libro abbiamo approfondito maggiormente le storie dei personaggi e abbiamo dato voce ai pensieri contrastanti di entrambi”. L’intero romanzo e tutte le vicende, sono infatti narrate dei due punti di vista è proprio in questo modo che possiamo comprendere meglio il carattere di Alice e Tommaso.

Su Prime Video è anche disponibile l’omonimo film, diretto sempre da Stefano Sardo, che racconta: “A volte, gli attori hanno persino indossato i nostri abiti reali. Non avevano ancora letto il libro, nel momento delle riprese, ma hanno saputo calarsi perfettamente nella storia!”

Le contraddizioni dell’amore: le storie non raccontate

L’amore, si sa, è pieno di contraddizioni. Non che le separazioni lo siano da meno. La particolarità del romanzo sta nel mettere a fuoco i paradossi della scelta stessa di separarsi. non è immediato, non è scontato. Quando si cresce insieme, le vite sembrano intrecciate come radici d’alberi. Distanti ci si sente soli, ci si sente persi. La particolarità di questa storia è che racconta anche le storie di ognuno di noi.

Un fattore importante della rottura tra i due protagonisti è il lavoro. Entrambi frequentano il mondo dello spettacolo, mondo particolarmente instabile sotto molteplici aspetti. È da questa instabilità che nascono le problematiche riguardanti una casa, una famiglia e, ovviamente, la prospettiva di un figlio. “Ripercorrere le tappe di un rapporto così duraturo, è stato un percorso anche molto doloroso –
afferma Valentina – Lo abbiamo scritto a distanza. Ognuno aveva i propri compiti da portare a termine. Poi, quando ci siamo visti, abbiamo messo il tutto insieme”.

 

 

© Riproduzione Riservata