Scriviamo

Una notte stellata – di Francesca Palumbo

Ad ogni passo un mucchio di polvere tendeva ad alzarsi in aria sparendo nell’oscurità senza avere
Una notte stellata – di Francesca Palumbo

Mi dicevi che nascere è come vincere alla lotteria e che chi ha avuto questo grande privilegio ha anche la gran sfortuna di dover morire.
Dicevi sempre che la morte è naturale e che occorre affrontarla con serenità. Facile a dirsi…
Vedere agonizzare chi ami è devastante . E tu lo sapevi bene. I miei occhi bambini rivedono il tuo dolore per le morti dei tuoi cari. La vita non è quasi mai parsimoniosa in queste cose.

Per continuare a leggere il racconto clicca qui

© Riproduzione Riservata
Commenti