L'originale iniziativa nel corso de ''Il Maggio dei Libri''

Tutto pronto per ”Un libro per capello”, l’iniziativa che trasforma i saloni di bellezza in salotti letterari

Quando avrete un diavolo per capello, sostituitelo con un buon libro. Parola di Francesca Saitta, responsabile del progetto ''Un libro per capello''. Si tratta di un intrattenimento letterario...

Francesca Saitta, responsabile del progetto, ci presenta l’iniziativa che mira a fare intrattenimento letterario presso i saloni di bellezza tra pieghe, tagli e tinte

 

MILANO – Quando avrete un diavolo per capello, sostituitelo con un buon libro. Parola di Francesca Saitta, responsabile del progetto “Un libro per capello”. Si tratta di un intrattenimento letterario, che partirà a Maggio in occasione del Maggio dei Libri, sul territorio dei Castelli Romani, in particolare nei comuni di Genzano di Roma, Castel Gandolfo, Ariccia, Lanuvio, Frascati, Grottaferrata, e Velletri, e che si svolgerà all’interno di alcuni Saloni di Bellezza. Francesca Saitta, responsabile da circa due anni del blog letterario La rassegna dei libri, ci presenta l’iniziativa che mira a fare intrattenimento letterario presso i saloni di bellezza, leggendo qualche incipit di romanzo, conversando e intrattenendo le clienti parlando di libri, delle loro ultime o prossime letture. Un vero salotto letterario tra pieghe, tagli, tinte e anche caffè.

 

Come nasce l’idea di Un libro per capello?

Un giorno mi trovavo dal mio parrucchiere di fiducia, ero in posa per circa 30 minuti con il colore e sfogliavo una rivista di gossip, spesso porto con me anche un libro. Nulla togliendo al gossip e alle riviste mi è venuto in mente proprio ‘Un libro per capello’ così ho detto a Costanzo, il mio parrucchiere, (I Carfagnini di Ariccia, che aderiscono all’iniziativa) …e se venissi un giorno a settimana ad intrattenere le tue clienti parlando di libri?  Da questa ipotesi è nato tutto e adesso sono sette i saloni che aderiscono all’iniziativa.

 

In cosa si differenzia rispetto ad altre iniziative analoghe?

Ci sono già state iniziative analoghe, ‘Libri in testa‘ per esempio, che sostituiva all’interno dei saloni o delle parrucchierie i libri con le riviste, oppure collaborazioni con le biblioteche locali che offrivano un servizio di Biblioteca diffusa. Un libro per capello è un vero e proprio tour di “Salotto Letterario”. Io stessa farò da intrattenitore letterario, leggerò qualche incipit di romanzo, converserò e intratterò le clienti parlando di libri, delle loro ultime o prossime letture, il tutto tra pieghe, tagli, tinte e anche caffè. E non si escludono sorprese, infatti c’è la possibilità di avere qualche autore importante (adesso posso solo dire Giunti editore) che verrà a sostenere i salotti facendosi anche la piega.

Pensi che questo modo di promuovere la lettura possa essere virale ed avvicinare sempre più persone alla lettura?

Lo spero vivamente. Sono felice e devo ringraziare i 7 saloni di bellezza che hanno accolto con entusiasmo l’iniziativa. Spero di ricevere altre adesioni e che l’evento non si fermi solo al mese di Maggio, in occasione del Maggio dei Libri, ma che possa diventare un evento che coinvolga anche altri comuni in Italia con altre figure disposte a fare da intrattenitori.

 

In che modo è possibile “intrattenere” con  i libri?

In qualunque modo possibile. In italia, nel mondo direi, ogni persona ha come sogno nel cassetto quello di scrivere un libro. Libri e lettura piacciono a molti ma spesso non si ha il tempo oppure lo stimolo. Un libro per capello ha questo obiettivo, promuovere e stimolare la lettura. Si faranno anche dei dibattiti a tema, per esempio ‘ L’amore e il perdono’ si possono incrociare libri come l’ultimo di Massimo Recalcati Non è più come prima e Chiara Marchelli con L’amore Involontario. Coinvolgere le clienti sulla pagina di Facebook facendo pubblicare le recensioni dei libri che hanno letto. Faremo anche Selfie.

Quale sostegno hai avuto finora da parte degli addetti ai lavori?

Tantissimo sostegno. Molti uffici stampa hanno subito accolto l’interesse a partecipare, Mondadori, Garzanti, Guanda, Rizzoli, Edmon Audiolibri (perché ci sarà anche l’invito all’ascolto), Ed. Nord, Sellerio, Edizioni e/o, Newton Compton, Brioschi editore Milano e anche Serra &Fonseca che omaggeranno libri con essenze di profumi (spero di non dimenticare nessuno). Gli editori ci sostengono con dei libri da omaggiate nei sorteggi finali, inviti alla lettura e segnalibri.

Ai salotti letterari di Un libro per capello si sono aggiunte le presente degli autori. Abbiamo in calendario Valentina Cebeni il 20 e 27 maggio in due Saloni di Bellezza che presenterà il suo romanzo edito da Giunti L’ultimo battito del cuore mentre si farà la piega. Ma a sostenerci sono anche le librerie dei Comuni che regaleranno un voucher sconto alle clienti per acquistare Libri.

 

Infine ti auguriamo un in bocca al lupo e…viva i libri!

Grazie e ricordate, quando avrete un diavolo per capello sostituitelo con un buon libro.

2 maggio 2014

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione Riservata
Commenti