Tempo di Libri, apertura straordinaria della biblioteca dei Padri Oblati Missionari di Rho

In occasione della prima edizione della fiera milanese, la Biblioteca e il collegio schiudono le porte con visite straordinarie giovedì 20 aprile alle ore 21.00
Tempo di Libri, apertura straordinaria biblioteca dei Padri Oblati Missionari di Rho

MILANO – In occasione di Tempo di Libri, la nuova fiera dell’editoria italiana che si terrà a Rho fiera dal 19 al 23 aprile, il Comune di Rho in collaborazione con le diverse realtà cittadine propone una serie di appuntamenti con autori, presentazioni di libri e incontri di valorizzazione del patrimonio librario rhodense per promuovere l’interesse verso la lettura in tutte le sue forme e su diversi filoni tematici. Tra questi la possibilità di scoprire il patrimonio della biblioteca dei Padri Oblati Missionari di Rho. La Biblioteca e il collegio schiudono le porte  con visite straordinarie alla Biblioteca giovedì 20 aprile alle ore 21.00. Una storica biblioteca in un antico e nobile Collegio ecclesiastico si aprono eccezionalmente alla visita pubblica in occasione di Tempo di Libri.

PATRIMONIO STRAORDINARIO – Posta al’interno della casa degli Oblati, accanto al maestoso, cinquecentesco Santuario dell’Addolorata, essa custodisce circa 60.000 volumi, ed è ricca di cinque centine, testi di patrologia, liturgia, opere enciclopediche, libri di storia, scienze, filosofia morale, di viaggio ed architettura. Lo straordinario patrimonio, formatosi in secoli di storia e di intensa vita culturale costruita nel apporto con esponenti di rilievo del mondo cattolico e laico, sarà messo a disposizione del pubblico sia tramite una serata a  tema che attraverso visite programmate.

L’INCONTRO – Nel corso dell’incontro serale alcuni esperti affronteranno le principali questioni relative alla sua formazione; l’esame di alcune opere appositamente selezionate e di alcuni documenti della sezione archivistica della congregazione consentirà di addentrarsi nelle vicende storiche della biblioteca. Nelle visite guidate all’interno del Collegio il pubblico percorrerà i portici che fanno ala al cortile “così chiari e mondi da invitare a meditativo passaggio” (Tullio Dandolo, aprile 1941); l’itinerario storico architettonico si concluderà proprio nella biblioteca, configurandosi come una straordinaria occasione di conoscenza di un luogo ricco di storia e di arte.

© Riproduzione Riservata