Sul Giornale, Gnocchi presenta il nuovo libro dello scrittore statunitense Tom Wolfe

LA CRITICA QUOTIDIANA - Dalle pagine del Giornale, Alessandro Gnocchi presenta il nuovo libro di Tom Wolfe, ''Le ragioni del sangue'', in uscita in Italia per Mondadori...

“Le ragioni del sangue” è il nuovo romanzo dello scrittore e saggista statunitense in cui vengono affrontati i delicatissimi temi dell’immigrazione e della multiculturalità

LA CRITICA QUOTIDIANA – Dalle pagine del Giornale, Alessandro Gnocchi presenta il nuovo libro di Tom Wolfe, “Le ragioni del sangue”, in uscita in Italia per Mondadori. Il testo, ambientato a Miami, affronta il delicato ed attualissimo tema dell’immigrazione e della convivenza multiculturale.

IMMIGRAZIONE E MULTUCULTURALITA’ AL CENTRO – “Le ragioni del sangue” è uno dei testi più attesti ed in uscita che affronta il delicatissimo tema dell’immigrazione. Le vicende sono ambientate a Miami, unica cittadina della Florida in cui oltre la metà della popolazione è costituita da immigrati. L’autore ha quindi individuato che questo potesse essere lo scenario più adatto per affrontare al meglio uno dei temi a lui molto cari, quello dell’immigrazione e della multiculturalità. In questa “metropoli multietnica del XXI secolo” le diverse comunità vivono tutte una accanto all’altra, come piccoli mondi a sé stanti. Wolfe descrive questa realtà come quella delle antiche tribù, in cui le regole comuni non valgono, e dove contano solo i legami etnici.

LE RAGIONI DEL SANGUE – Il protagonista del romanzo è un poliziotto di origine cubana, che con un gesto eroico riesce a salvare un clandestino in fuga da Fidel Castro. Il gesto che ha permesso all’esule di sopravvivere si trasformerà però in un’arma a doppio taglio: arrestato, l’uomo rischierà il probabile rimpatrio. La vicenda finisce sui giornali, e l’uomo viene bandito anche dalla sua stessa famiglia, considerato traditore della comunità. Nel testo a dominare è il desiderio di essere qualcos’altro, culturalmente parlando. Si tratta quindi di una profonda sensazione di mancanza di identità e smarrimento.  

23 ottobre 2013

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione Riservata
Commenti