Libri emergenti

Stefania Serafini, “L’editoria online aiuta gli scrittori emergenti”

Stefania Serafini è una scrittrice piemontese che è riuscita ad ottenere un grande successo grazie all'editoria online. Ci ha spiegato come ha fatto
Stefania Serafini, "L'editoria online aiuta gli scrittori emergenti"

MILANO – Stefania Serafini è nata in Piemonte, ha frequentato l’Università degli Studi di Torino e si è laureata in Lingue e Letterature Straniere. Ha pubblicato il suo romanzo dal titolo “Il karma dell’amore inaspettato” a puntate sul web ottenendo oltre 2 milioni di letture. Una volta uscita la versione ebook, il suo romanzo è salito velocemente nelle classifiche degli store digitali arrivando ai primi posti, dove è rimasto per settimane, pubblicandolo, in seguito con Newton Compton. Il suo è solo uno degli ultimi dei successi tra gli scrittori emergenti grazie all’editoria online e, proprio per questo, noi di Libreriamo abbiamo deciso di intervistarla.

Cosa l’ha ispirata per scrivere questa storia? 

A dir la verità la mia avventura da scrittrice è nata un po’ per caso e non c’è stato qualcosa in particolare che ha ispirato la stesura del mio romanzo Il Karma dell’amore inaspettato. Sono sempre stata un’amante delle trame controverse, dei personaggi belli ma dannati e Alexander, il protagonista del mio libro, non è da meno. Si tratta di un ragazzo bellissimo ma freddo, calcolatore ed enigmatico. Con la sua carnagione pallida e il suo sguardo tormentato, il personaggio è contraddistinto da sembianze quasi vampiresche. Ed è proprio la figura del “vampiro”, uno stereotipo che nella letteratura e nel cinema si fa emblema della bellezza immortale, ad aver ispirato la creazione del mio personaggio.
Da sempre mi affascina il binomio uomo-perfezione, che si traduce nella contrapposizione di due caratteri agli antipodi: uno estremamente “umano”, con i suoi errori e sue insicurezze, l’altro perfetto, imperturbabile e avvolto da un alone di mistero. La protagonista, Juliet, è umana e compie scelte sbagliate, mentre l’atteggiamento di Alexander appare sempre impeccabile e perfetto.
Le apparenze però ingannano: ciò che si cela dietro alla perfezione, a volte è molto più mostruoso di quanto crediamo.

Come mai ha deciso di scrivere una storia ambientata all’estero? 

Il romanzo è ambientato a Londra, una delle città che amo di più al mondo.
Nonostante si senta poco la sua presenza in sottofondo, credo rimanga comunque lo scenario più adatto ad una storia cupa e misteriosa.

Quali autori l’hanno ispirata?

Amo scrivere storie che appartengono al genere New Adult, ma preferisco leggere libri di tutt’altra tipologia. L’ultimo che ho letto è Stoner di John Willams, mentre la mia scrittrice preferita è J.K. Rowling, la creatrice di Harry Potter. Un autore che ha influenzato il mio processo creativo è senza dubbio John Green. Con il suo stile asciutto e diretto riesce a comunicare emozioni e pensieri con grande naturalezza, tenendo il lettore incollato alle pagine.

A suo parere, perché il suo libro ha avuto un tale successo? 

La versione ebook auto pubblicata a Dicembre ha ottenuto 8000 downloads in sole tre settimane. Il successo è stato un crescendo quando la storia ha cominciato a far parlare di sé. Forse perché diverso, forse perché intrigante sotto alcuni aspetti, di sicuro Il karma dell’amore inaspettato non è un prodotto che può piacere a tutti. La storia morbosa di due fratellastri che non riescono a stare lontani, un personaggio maschile dalla psicologia contorta, un rapporto malsano che fino all’ultimo non si riesce a definire… Questi sono tutti elementi che incuriosiscono e fanno parlare. Molte lettrici mi hanno confidato che hanno amato la storia perché fino all’ultima pagina non sapevano se approvare questa relazione o meno. Non sapevano da che parte schierarsi.
Il karma dell’amore inaspettato è stato definito “un romanzo diverso dai soliti” e credo che i motivi siano stati proprio quelli elencati sopra.

Che consiglio darebbe ad aspiranti scrittori? 

Il consiglio che mi sento di dare agli aspiranti scrittori è questo: dovete credere nel vostro romanzo e fare di tutto per promuoverlo e farlo conoscere. Se poi il libro piace, il successo arriva da solo.

Cosa ne pensa dell’editoria online?

L’editoria online è un’ottima opportunità per giovani emergenti perché permette in pochi passi di far conoscere il proprio scritto a migliaia di persone. A differenza del passato, ora è lettore a scegliere. Il lavoro delle case editrici però, resta fondamentale. Anche se un ebook diventa un successo virale, solo grazie al lavoro accurato e minuzioso di un buon editore, si può coronare il sogno di vedere il proprio romanzo in tutte le librerie.

 

© Riproduzione Riservata