“La parità tra uomini e donne” di Noemi Di Gioia, la lotta per il riconoscimento dei diritti da parte del gentil sesso

"La parità tra uomini e donne" di Noemi Di Gioia, la lotta per il riconoscimento dei diritti da parte del gentil sesso

Nell’ e-book, dal titolo “La parità tra uomini e donne: una questione ancora irrisolta, Il problema non riguarda solo le donne, ma tutta la società” (Amazon Publishing, 2016), Noemi Di Gioia analizza le cause della persistenza del gender gap, nonostante che le donne abbiano raggiunto un livello di istruzione maggiore degli uomini e contribuiscano sempre di più anche economicamente al benessere della famiglia.

Oltre che nelle criticità del sistema, i motivi vanno ricercati secondo l’autrice soprattutto in ambito socio-culturale, per cui è necessaria una riflessione approfondita sui modelli culturali, che sottintendono i nostri comportamenti, per avviare, a partire dalle scuole, dei programmi di diffusione della cultura di genere per contrastare tutte quelle opinioni rigide sulle donne, che finiscono con il limitarle ed con il ridurre il loro contributo.

Si tratta di riconoscere una soggettività femminile con potenzialità ed esigenze specifiche, “diverse” da quelle maschili, “di una soggettività che”, come scrive l’autrice, “non deve sostituirsi ad un’altra, ma che deve cercare una nuova reciprocità con quella maschile”.

E’ interessante il presupposto da cui parte l’autrice: non dobbiamo pensare che si tratti di una “questione femminile”, in quanto non riguarda solo le donne, ma l’intera società, poiché è la lotta per il riconoscimento dei diritti, per la libertà di poter scegliere secondo le proprie attitudini, per una reale parità ed in sostanza per una migliore qualità della vita.

Lidia Fontana

 

© Riproduzione Riservata
Commenti