La Bibbia dell’Ecologia di Roberto Cavallo, il pianeta Terra è la nostra casa comune

La Bibbia dell’Ecologia di Roberto Cavallo, il pianeta Terra è la nostra casa comune

La Bibbia dell’Ecologia, l’ultimo libro di Roberto Cavallo, racconta con l’innocenza e gli occhi di un bambino i luoghi in cui l’autore è cresciuto, e in un secondo momento li analizza dal punto di vista ambientale. Il punto di incrocio tra questi due elementi è l’Antico Testamento che illustra i comportamenti che l’uomo deve o meglio dovrebbe tenere per non arrecare danni alla natura.

Roberto Cavallo cattura l’attenzione fin dalle prime righe con ricordi personali, credenze e modi di dire tramandati di padre in figlio. L’Antico Testamento rappresenta per l’autore la chiave di volta per comprendere con il sostegno di dati scientifici la realtà ambientale che ci circonda. Nel libro vengono affrontati temi come il cambiamento climatico, l’economia circolare, la biodiversità, il consumo di suolo, i rifiuti e l’acqua, sotto un punto di vista differente che ci permette di capire quanto sia forte e allo stesso spontaneo il nostro legame con la natura.

La nostra casa comune è la Terra ed è per questo che dobbiamo imparare a rispettarla ma soprattutto prendercene cura, ed è proprio questo il messaggio che Roberto Cavallo ci trasmette ne La Bibbia dell’Ecologia.

Giulia Tesio

 

 

 

 

© Riproduzione Riservata
Commenti