LIBRI - Piccoli lettori crescono

I 25 segnali che rivelano un appassionato di libri fin da bambino

La passione per i libri sboccia quasi sempre dalla più tenera età. Se non si viene catturati fin da bambini, è più complicato innamorarsene in seguito. In questo articolo vi proponiamo tutti i segnali che...

Appassionati di libri si nasce o si diventa? Probabilmente entrambe le cose, ma molti appassionati di libri si possono riconoscere sin dalla loro più tenera infanzia. Ecco i 25 segnali che li inquadrano perfettamente nella categoria sin da bambini

 

MILANO – La passione per i libri sboccia quasi sempre dalla più tenera età. Se non si viene catturati fin da bambini, è più complicato innamorarsene in seguito. In questo articolo vi proponiamo tutti i segnali (individuati dal sito buzzfeed.com) che hanno rivelato al mondo la vostra passione per i libri quando ancora eravate dei bambini. Certe cose non passano mai…

 

1 – Appena finivi una verifica chiedevi di poter andare nella biblioteca della scuola

 

2 – Della succitata bibliotechina hai letto OGNI SINGOLO LIBRO.

 

3 – …e la trovavi molto più divertente del campo giochi nel cortile.

 

4 – Il giorno in cui hai fatto la tua prima tessera della biblioteca e hai capito che davvero potevi uscire da lì con qualsiasi libro tu volessi, toccasti il cielo con un dito (e una tessera!)

5 – Ti sentivi oltremodo oltraggiato quando tua madre ti imponeva di “andare fuori a giocare, che è una bella giornata”, quando tutto quello che volevi era startene seduto in camera tua a leggere!

 

6 – Cadevi nella tipica depressione della prima età ogni volta che finivi una serie. Depressione che durava fino all’inizio della serie seguente!

 

7 – Il tuo zaino di scuola era il più pesante perché oltre ai libri di scuola c’erano sempre dentro ALMENO altri due libri di tuo gusto (metti che durante l’intervallo ne finivi uno!)

 

8 – Hai aspettato anni interi di ricevere una lettera da Hogwarts / di trovare Narnia dentro all’armadio / di incappare in un giardino segreto.

 

9 – I tuoi genitori erano sconcertati (allibiti e anche seriamente preoccupati!) dalla quantità di libri che riuscivi a leggere!

 

10 – Eravate amici intimi del vostro bibliotecario scolastico.

 

11 – Leggevate ovunque e comunque: nel tempo libero, all’intervallo, in pausa pranzo, camminando per il corridoio e sbattendo contro i muri e i vostri compagni di classe…

 

12 – Se avete mai ricevuto rimproveri e note dalle vostre insegnanti, è stato solo per una ragione: eravate distratti, certo, e non seguivate la lezione. Ma di certo non per dar retta ai vostri compagni…

 

13 – Quando la maestra gridava di stare seduti in silenzio a leggere, eri l’unico a sorridere con un entusiasmante luccichio negli occhi.

 

14 – Quella che per gli altri era un punizione, per te era il momento più bello della giornata.

 

15 – Non rimanevi deluso (a differenza di tutti i tuoi amici!) quando, scartando un regalo di compleanno, trovavi un libro!

 

16 – I tuoi ricordi delle vacanze di famiglia sono piuttosto confusi ma uniformi: tu che leggi in diverse località marittime/montuose.

 

17 – A differenza dell’aspetto della tua biblioteca scolastica, della quale hai ancora un ricordo vivissimo!

 

18 – Hai sicuramente scritto – e illustrato! – (almeno!) un libro per bambini. Da bambino.

 

19 – Sull’autobus, hai mancato tante di quelle volte la tua fermata che è impossibile contarle. Ti ricordi forse il motivo?

 

20 – Tornando a scuola a settembre, eri l’unico alunno felice di dover scrivere un tema sui libri letti durante le vacanze estive.

 

21 – Quando i tuoi genitori ti spedivano a letto perché per te era troppo tardi, non è mai stato un problema: ora di dormire = tempo di lettura!

 

22 – E quando i tuoi genitori ti costringevano a spegnere le luci, trovavi sempre il modo di aggirare il loro divieto.

 

23 – In ogni viaggio in pullman o in macchina, ignoravi il tuo mal d’auto pur di leggere. E di conseguenza stavi malissimo.

 

24 – Ogni volta che – oggi -incappi in un libro che hai amato da bambino, torni indietro nel tempo. E sorridi.

 

25 – E ogni volta che – oggi – leggi un libro che ti fa sognare, provi le stesse sensazioni che provavi allora.

 

8 aprile 2015

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione Riservata
Commenti