racconti brevi estivi

“Racconto d’estate”, lo spazio dedicato alle storie di chi ama scrivere e narrare in vacanza

Sei in ferie o in città e ami scrivere? Quest’estate su Libreriamo potrai raccontare le tue storie, reali o di fantasia, e vederle pubblicate online. Inviaci il tuo racconto breve
“Racconto d’estate”, lo spazio dedicato alle storie di chi ama scrivere e narrare in vacanza

MILANO – Quest’estate tutti coloro che amano scrivere anche quando sono in vacanza avranno la possibilità di raccontare e vedere le proprie storie protagoniste all’interno di uno spazio online a loro dedicato. Parte “Racconto d’estate”, l’iniziativa dedicata ai “summertellers”, ovvero coloro che amano raccontare storie, reali o di fantasia, con protagonista l’estate. Le storie saranno pubblicate all’interno della sezione Scriviamo di Libreriamo, al cui interno è già presente una forte community di narratori e storyteller.

Come partecipare

Per partecipare basterà inviare il vostro racconto compilando il form sulla pagina dedicata di Libreriamo a questo link o mandare una mail all’indirizzo [email protected] con oggetto “Racconto d’estate”. E’ possibile inviare cover ed immagini legate al vostro racconto. Tutte troveranno spazio su Scriviamo, la community di scrittori che già ospita oltre 300 racconti realizzati da altrettanti narratori ed amanti della scrittura, e verranno condivise da noi, e dagl istessi autori, con l’hashtag #raccontodestate.

Passione per le short stories

In Italia è da anni che si dice che ci sono più scrittori che lettori. Questo perché scrivere un racconto nasce dall’urgenza di dire qualcosa che ci si porta dentro, dalla voglia di mettere in gioco la propria creatività e trasmettere qualcosa all’esterno. Un’urgenza che solo in parte gli attuali canali social consentono di esaudire. Per tutti coloro che quest’estate vogliono raccontare la propria “storia nel cassetto”, oppure trovano ispirazione da un particolare o a un aneddoto specifico per realizzare un racconto, troveranno su Libreriamo uno spazio completamente pensato per loro.

© Riproduzione Riservata
Commenti