Racconti in QR code

Arrivano i racconti in Qr Code, storie da leggere in movimento

La casa editrice CasaSirio ha creato dei racconti criptati in QR Code da diffondere gratuitamente sottoforma di bigliettino da visita interattivo

MILANO – La casa editrice CasaSirio ha lanciato un’iniziativa interessante per far conoscere se stessa e i propri autori e, allo stesso tempo, promuovere un nuovo concetto di lettura, creare ovvero dei racconti criptati in QR Code da diffondere gratuitamente sottoforma di bigliettino da visita interattivo. Scopriamo insieme il progetto grazie a Cultora.

.

UNA INIZIATIVA ORIGINALE – L’aspetto intuitivo dell’iniziativa è il fatto che un racconto di qualche pagina diventa un oggetto dal formato piccolo e comodo, come quello di un biglietto da visita reperibile nei bar, nei locali, nelle librerie e da leggere grazie a una semplice applicazione dello smartphone. I racconti in QR Code sono storie donate dagli autori che pubblicano regolarmente romanzi con la CasaSirio. Ogni autore, che ha già pubblicato un libro con la casa editrice, può vedere il suo racconto distribuito in più parti e tutti ne possono avere accesso, basta prendere il biglietto da visita posto in luoghi pubblici, come bar e ristoranti. La redazione della casa editrice, infatti, accoglie moltissime proposte da tante persone che scrivono racconti regolarmente, che ne hanno uno nel cassetto, che hanno voluto provarci.

.

CHI REALIZZA I RACCONTI? – I racconti in QR Code sono realizzati direttamente dal direttore editoriale e dai grafici, con costi contenuti, e una volta creati, i vengono inseriti in ogni romanzo edito dalla casa editrice, regalati a enti di vario genere come locali e librerie e diffusi durante eventi e fiere del libro e regalati all’autore, il quale avrà a disposizione un centinaio di racconti da diffondere dove e come vuole.

..

 

© Riproduzione Riservata
Commenti