Le soluzioni del test

Quanto conosci la letteratura italiana? Ecco le soluzioni del test !

Per tutti i lettori che hanno affrontato il nostro test sulla letteratura e sono curiosi di conoscere le soluzioni, ecco le risposte alle domande del nostro quiz letterario
Test letteratura italiana

MILANO – La letteratura italiana è uno delle materie più studiate all’interno delle scuole italiane. Che si parli di autori contemporanei o passati, lo studio della letteratura è fondamentale per comprendere l’evoluzione della nostra lingua, del pensiero e dei valori alle fondamenta del nostro Paese. Vi abbiamo sottoposto un test affinché potiate conoscere il vostro livello di conoscenza della nostra letteratura e, soprattutto, se a un esame sulla letteratura italiana sareste promossi o bocciati !

.

1) Nella Divina Commedia, chi pronuncia le parole “Vuolsi così colà dove si puote ciò che si vuole, e più non dimandare”?

RISPOSTA ESATTA: VirgilioL’espressione completa è Vuolsi così colà dove si puote / ciò che si vuole, e più non dimandare e viene ripetuta da Virgilio, guida di Dante, nell’Inferno per due volte in maniera esattamente uguale e per una terza volta con qualche variazione. La perifrasi colà dove si puote ciò che si vuole indica il Paradiso, dove si trovano coloro che vogliono il viaggio di Dante.

.

2) Il protagonista della “Gerusalemme liberata” di Torquato Tasso si chiama…

RISPOSTA ESATTA: Goffredo. Goffredo di Buglione è il protagonista maschile in assoluto del poema di Tasso. Egli è il capitano dell’armata cristiana della Prima crociata contro l’esercito ottomano della Turchia che ha occupato Gerusalemme. Torquato Tasso si riferisce alla sua figura già nel proemio, spiegando di narrare in versi le gesta del capitano che liberò dalle mani degli Infedeli il Santo Sepolcro di Gesù.

.

3) Se parliamo di “Pessimismo cosmico” parliamo di …

RISPOSTA ESATTA: Giacomo Leopardi. Il pessimismo è l’aspetto che caratterizza tutta l’opera di Leopardi, assumendo nel tempo connotazioni differenti. In particolare sono distinguibili tre grandi fasi: una fase di pessimismo individuale, una fase di pessimismo storico e una fase di pessimismo cosmico. Le varie evoluzioni di questo motivo sono legate al modo in cui Leopardi percepisce la natura e la ragione.

.

4) In quale città nacque Niccolò Machiavelli?

RISPOSTA ESATTA: Firenze. Il letterato e filosofo Niccolò Machiavelli, celebre autore de “Il Principe”, nacque il 3 maggio 1469 a Firenze

.

5) Qual è stato il primo/a italiano/a a vincere il Premio Nobel per la letteratura?

RISPOSTA ESATTA: Giosuè Carducci. Lo scrittore italiano vinse il Premio Nobel nel 1906 con la seguente motivazione: “non solo in riconoscimento dei suoi profondi insegnamenti e ricerche critiche, ma su tutto un tributo all’energia creativa, alla purezza dello stile ed alla forza lirica che caratterizza il suo capolavoro di poetica”. 

.

6) Chi scrisse il “De Vulgari Eloquentia” ?

RISPOSTA ESATTA: Dante Alighieri. Il De vulgari eloquentia è un trattato in lingua latina scritto da Dante Alighieri tra il 1303 ed i primi mesi del 1305.

.

7) Quando è nato Giovanni Verga? 

RISPOSTA ESATTA: Giovanni Verga nacque il 2 settembre 1840 a Vizzini, in Sicilia. 

.

8) In quale città è sepolto Torquato Tasso? 

RISPOSTA ESATTA: Roma. Torquato Tasso morì a Roma il  25 aprile 1595. Venne sepolto nella Chiesa di Sant’Onofrio al Gianicolo.

.

9) Ettore Schmitz usò come pseudonimo il nome…

RISPOSTA ESATTA: Italo Svevo. Il suo vero nome era Aron Hector Schmitz. Lo scrittore scelse questo pseudonimo come omaggio alla sua storia e alle sue radici che erano sia italiane che tedesche.

.

.

 

© Riproduzione Riservata
Commenti