Sei qui: Home » Libri » Premio Nobel per la letteratura 2021, gli scrittori favoriti
nobel per la letteratura

Premio Nobel per la letteratura 2021, gli scrittori favoriti

Tra favoriti della vigilia e habitué che ogni anno "entrano papa in conclave ed escono cardinali", scopriamo chi potrebbe aggiudicarsi quest'anno il Nobel per la Letteratura.

Giovedì 7 ottobre 2021 alle ore 13.00 verrà proclamato il Premio Nobel per la Letteratura. La pandemia impedisce ancora la celebrazione della cerimonia e il ritiro del premio a Stoccolma, e così il vincitore riceverà il premio a dicembre nel suo Paese di residenza. Come ogni anno, impazza il “toto-nobel”: tra favoriti della vigilia e habitué che ogni anno “entrano papa in conclave ed escono cardinali”, scopriamo chi potrebbe aggiudicarsi quest’anno il Nobel per la Letteratura.

Premio Nobel per la Letteratura 2021, i favoriti

Tenendo conto che la short-list dei candidati al Nobel per la Letteratura è top secret, al momento i nomi più “papabili” sono i soliti Haruki Murakami, Margaret Atwood, Annie Ernaux e Michel Houellebecq. Sappiamo bene come, ogni anno, in realtà vinca il nobel un autore insospettabile. 

Secondo quanto riportato da Ansa, le quotazioni della società di scommesse britannica Ladbrokes danno Haruki Murakami come scrittore favorito alla vincita del Premio Nobel per la Letteratura a quota 7.50 . Tornano anche la canadese Margaret Atwood, l’autrice de “Il racconto dell’ancella”, data per probabile vincitrice da diversi bookmakers, e un’altra canadese, la poetessa Anne Carson, entrambe a quota 11 insieme alla russa Ludmila Ulitskaya e a Maryse Condé, la scrittrice francese proveniente dalla Guadalupa.

Gli altri nomi e gli italiani

Tra i favoriti alla vittoria anche la francese Annie Ernaux, autrice del romanzo “L’evento” da cui è stato tratto il film “L’evenement”, Leone d’oro alla Mostra del Cinema di Venezia 2021, quotata 13, che se davvero vincesse sarebbe la regina di un anno dorato. Molto lanciato anche Michel Houellebecq, l’autore de “Le particelle elementari”, di “Sottomissione” e “Serotonina”, segnalato già l’anno scorso ma adesso entrato nella top venti delle quotazioni (a 21 per Ladbrokes) in tutti i maggiori siti di scommesse.

Nella girandola dei nomi vanno forte anche il keniota Ngugi wa Thiong’o a 11, Giamaica Kincaid a 13, lo spagnolo Javier Marias e Don De Lillo, entrambi a 17 ed Edna O’Brien a 26. Per gli italiani, il cui ultimo Nobel per la Letteratura risale al 1997 con Dario Fo, il più quotato, orami da tempo, resta Claudio Magris.

© Riproduzione Riservata