Il vincitore al Premio Campiello

Premio Campiello, con 107 voti vince Giorgio Fontana con ‘Morte di un uomo felice’

'Grazie ai lettori e grazie al mio editore, un premio che mi spinge a lavorare di più e meglio. Fa parte della mia etica di scrittore. Quando si finisce un libro bisogna chiudere la porta dietro di se, ma quando si riapre occorre...

Si è svolta ieri sera, al teatro La Fenice di Venezia la premiazione del vincitore del Premio Campiello 2014: al primo posto, con 107 voti, si piazza Giorgio Fontana con il suo romanzo ‘Morte di un uomo felice’. Al secondo posto Michela Mari con ”Roderick Duddle” seguito da Mauro Corona con ”La voce degli uomini freddi”

MILANO – ‘Grazie ai lettori e grazie al mio editore, un premio che mi spinge a lavorare di più e meglio. Fa parte della mia etica di scrittore. Quando si finisce un libro bisogna chiudere la porta dietro di se, ma quando si riapre occorre qualcuno che ti aspetti’. Sono queste le prime parole pronunciate dal vincitore del Premio Campiello 2014, Giorgio Fontana, vincitore con 107 voti grazie al suo romanzo ‘Morte di un uomo felice’ , di cui potete leggere l’intervista qui.

IL PODIO – Al secondo posto, con 74 voti, si è classificato Michele Mari con Roderick Duddle (Einaudi), al terzo posto, con 43 voti, Mauro Corona con La voce degli uomini freddi (Mondadori), al quarto, con 36 voti, Giorgio Falco con La gemella H (Einaudi), al quinto, con 31 voti, Fausta Garavini con Le vite di Monsù Desiderio (Bompiani).

LA GIURIA – A decretare il vincitore, una giuria di trecento lettori anonimi composti da: 20 casalinghe, 48 imprenditori, 101 lavoratori dipendenti, 78 liberi professionisti e rappresentanti istituzionali, 31 pensionati, 22 studenti. Tra i personaggi famosi: lo Chef Carlo Cracco, la cantante Irene Grandi, l’attore Marco Paolini, il giornalista Gianluigi Paragone, l’attrice Stefania Rocca, la giornalista Alessandra Viero.

14 settembre 2014

© Riproduzione Riservata
Commenti