Sei qui: Home » Libri » Perché non bisogna temere i vaccini secondo Roberta Villa
L'intervista

Perché non bisogna temere i vaccini secondo Roberta Villa

In occasione dell’uscita del suo nuovo libro “Vaccini. Mai così temuti, mai così attesi”, abbiamo intervistato la dottoressa e giornalista scientifica Roberta Villa.

Abbiamo intervistato la Dottoressa Roberta Villa, giornalista laureata in medicina e chirurgia, in occasione dell’uscita del suo nuovo libro “Vaccini. Mai così temuti, mai così attesi”. Un libro che affronta in maniera chiara e semplice il tema vaccini, senza utilizzare una terminologia troppo tecnica e specifica. In questo testo tutti possono arrivare a capire l’utilità dei vari vaccini anti Covid, trovando gli strumenti più corretti per affrontare tutti i dubbi e le paure che ci assalgono.

“Vaccini. Mai così temuti, mai così attesi”

Quello di Roberta Villa è un libro breve ma intenso, una raccolta di strumenti e risposte per chi non ha ben chiaro il ruolo del vaccino in questa pandemia di Coronavirus. Una sorta di bugiardino dove possiamo ritrovare le spiegazioni a tutte quelle questioni che ancora ci assillano sull’argomento vaccini. La Dottoressa Villa parte spiegando quanto siano sicuri i nuovi vaccini anti Covid.

Diversamente da ciò che si pensa, la velocità con cui sono stati creati non è indice di scarsa qualità. Anzi, i vaccini contro il covid sono di nuova generazione. “A differenza dei vecchi vaccini, quelli anti Covid non iniettano una parte del virus all’interno della cellula per scatenare la reazione degli anticorpi. Essi, infatti, fanno in modo che la cellula stessa crei la proteina Spike (quella responsabile della “corona” del virus).”

Spiega Villa. “A questo punto esiste un’ulteriore differenza, ovvero i vaccini a Rna messaggero come Pfizer e Moderna, e i vaccini a vettore virale come AstraZeneca e Johnson & Johnson.” Ha concluso la Dottoressa. Il fatto è che bisogna capire l’importanza della prevenzione. L’esempio riportato da Villa è quello di una casa costruita con le norme antisismiche.

“Perché spendere il doppio per mettere in sicurezza una casa con le varie norme antisismiche, quando non sappiamo se davvero arriverà un terremoto? Perché nel momento in cui dovesse arrivare non si morirà”

 

Roberta Villa

Roberta Villa è autrice e giornalista scientifica, laureata in medicina e chirurgia. Per diversi anni ha scritto sul “Corriere della Sera” e numerose testate cartacee e online. Ha partecipato inoltre a progetti europei sulla gestione e comunicazione delle pandemie e sulla comunicazione della scienza. È stata anche responsabile della comunicazione nel nucleo strategico del Nitag sui vaccini. È un’importante e preparatissima divulgatrice, seguitissima sui social.

© Riproduzione Riservata