I classici di una vita

Perché è il momento giusto per leggere i grandi classici della letteratura

In edicola, il primo titolo della nuova collana del Corriere della Sera, che raccoglie venti grandi classici della letteratura mondiale
i-classici-di-una-vita-corriere

Per non perdersi, a volte, basta meno di quanto pensiamo: una mappa e una bussola che indichi il Nord. Così, quando tutto sembra stravolgersi e intorno a noi regna il caos, è tempo di ripescare dalla libreria i grandi classici. Attraverso i classici, noi possiamo viaggiare nel tempo e nello spazio e cercare risposta alle grandi domande esistenziali che ci animano. Cambiano i tempi, ma non cambia l’animo umano. Per cui, leggendo le pagine dei classici, ritroveremo noi stessi. Anche se sono passati secoli e se il protagonista del racconto si spostava in carrozza, o credeva ancora che la Terra fosse piatta. Non importa quanto tempo è passato, i classici continuano a parlarci e lo faranno sempre. 

Per questo motivo, il Corriere della Sera ha deciso di riproporre in questi giorni una nuova collana, dedicata ai grandi classici della letteratura mondiale. Da “Cuore” di De Amicis a “Delitto e Castigo” di Dostoevskij, ecco i dieci titoli della collana, da oggi in edicola. 

“Cuore” di Edmondo De Amicis

Il primo titolo della collana è “Cuore” di De Amicis. Cuore fu pubblicato il 15 ottobre 1886 e nel giro di un anno raggiunse 40 edizioni. In una lettera all’editore Emilio Treves, De Amicis lo definì «nuovo, originale, potente, scritto con la facoltà nella quale mi sento superiore agli altri — col cuore». Il romanzo è scritto nella forma di un diario tenuto da un ragazzo di terza elementare, Enrico Bottini, che racconta l’anno scolastico 1881-1882, dal 17 ottobre al 10 luglio.

Edmondo De Amicis

Edmondo De Amicis (1846-1908) fu anche giornalista. Diresse il periodico «L’Italia militare» e collaborò con il quotidiano «La Nazione» di Firenze, per il quale raccontò in particolare la presa di Roma del 1870. Dopo un viaggio in Argentina pubblicò il romanzo Sull’Oceano (1889), nel quale affronta il tema dell’emigrazione italiana alla fine dell’Ottocento. La seconda uscita della collana, in edicola dal 1° aprile, è Il grande Gatsby di Francis Scott Fitzgerald, opera che è diventata simbolo degli anni Venti americani, l’età del jazz. Al cinema, il protagonista Jay Gatsby ha avuto il volto di Robert Redford nella versione del 1974 di Jack Clayton, e quello di Leonardo DiCaprio nell’adattamento del 2013, diretto da Baz Luhrmann.

I classici di una vita

  • Edmondo De Amicis , Cuore – 25/03/2020
  • Francis Scott Fitzgerald, Il grande gatsby – 01/04/2020
  • Manzoni Alessandro, I promessi sposi – 08/04/2020
  • Dostoevskij Fëdor, Delitto e castigo – 15/04/2020
  • Jules Verne, Ventimila leghe sotto i mari – 22/04/2020
  • Stendhal, Il rosso e il nero – 29/04/2020
  • Jane Austen, Orgoglio e pregiudizio – 06/05/2020
  • Jerome Jerome Klapka, Tre uomini in barca – 13/05/2020
  • Gustave Flaubert, L’educazione sentimentale – 20/05/2020
  • Charles Dickens, Le avventure di Oliver Twist – 27/05/2020
  • Wolfgang Goethe, Le affinità elettive – 03/06/2020
  • Oscar Wilde, Il ritratto di Dorian Gray – 10/06/2020
  • Louise May Alcontt, Piccole donne – 17/06/2020
  • Honoré de Balzac, Papà Goriot – 24/06/2020
  • Franz Kafka, La metamorfosi – 01/07/2020
  • Joseph Conrad , Cuore di tenebra – 08/07/2020
  • Alexandre Dumas, Il conte di Montecristo – 15/07/2020
  • Nathaniel Hawthorne, La lettera scarlatta – 22/07/2020
  • Michail Bulgakov, Il maestro e Margherita – 29/07/2020
  • Luigi Pirandello, Il fu Mattia Pascal – 05/08/2020

© Riproduzione Riservata