Sei qui: Home » Libri » Perché i romanzi d’amore si definiscono “rosa”
Il genere letterario

Perché i romanzi d’amore si definiscono “rosa”

La spiegazione dietro alla scelta del colore rosa per indicare i libri che parlano di storie d'amore

Perché i romanzi d’amore si definiscono romanzi “rosa”? La classificazione e la denominazione dei generi letterari in base ai colori è una questione tutta italiana. Notiamo infatti che non esistono in inglese o in francese i pink novel e i roman rose.

Il colore rosa

La motivazione che sta alla base della denominazione dei romanzi rosa, tipicamente conosciuti per il loro contenuto sentimentale, è la stessa che troviamo per i libri che raccontano storie thriller oggi noti come gialli. Giallo infatti era il colore della copertina scelta da Mondadori nel 1929 per classificare i racconti polizieschi. Negli anni Trenta, infatti, la casa editrice Salani decise di mettere in ristampa la collana “La biblioteca delle signorine” interamente dedicata al genere romantico, con una veste più moderna e facilmente identificabile. Questa collana si presentava con una copertina color cipria e un delicato logo floreale dorato. I romanzi d’amore de “la biblioteca delle signorine” ebbero grandissimo successo e da quel momento per distinguere quel genere specifico, si iniziò a utilizzare il temine di romanzo rosa

 

Il genere letterario

I romanzi rosa hanno uno schema narrativo pressoché simile a quello delle fiabe. La storia è costruita attorno ad una eroina protagonista, un eroe protagonista, un antagonista ed eventualmente un lieto fine. Il conflitto sta quasi sempre nel fatto che i due protagonisti non riescano a vivere la loro relazione. Al centro di ogni libro c’è sempre e comunque l’amore. Il sentimento è raccontato in tutte le sue sfaccettature, esplorato nel profondo da parte di entrambi i personaggi, vissuto a 360° con i suoi aspetti positivi e negativi. Nel corso del XX secolo il romanzo rosa si è evoluto, le storie non sono più lineari e semplici come una volta, i temi si sono modernizzati. Gli aspetti della femminilità e della sessualità vengono affrontati molto più apertamente, cosa che un tempo non era pensabile. Allo stesso modo, anche il confine tra i vari generi, oggi è divento sottile.

© Riproduzione Riservata