Sei qui: Home » Libri » Pasquetta, 5 libri da leggere all’aria aperta
consigli di lettura

Pasquetta, 5 libri da leggere all’aria aperta

Sperando che il bel tempo a Pasquetta ci permetta di godere del sole, della natura e della dolcezza della stagione primaverile, oggi vi proponiamo una classifica di 5 libri da leggere all’aria aperta.

Il Lunedì dell’Angelo, meglio noto come “Pasquetta” è di solito dedicato a grigliate, picnic e gite fuori porta, tutte attività legate all’aria aperta. Sperando che il bel tempo ci permetta di godere del sole, della natura e della dolcezza della stagione primaverile, oggi vi proponiamo una classifica di 5 libri da leggere all’aria aperta.

Pasquetta, 5 libri da leggere all’aria aperta

Ecco i libri perfetti da portare con sé se ci si vuole rilassare a Pasquetta!

Il giardino segreto”, di Frances Hodgson Burnett

Non possiamo non cominciare questa classifica da un classico come “Il giardino segreto”, libro per cui non si è mai troppo grandi. Mary e Collin, due giovanissimi protagonisti, si troveranno a crescere e maturare grazie all’immersione in uno splendido e misterioso giardino, circondato da alte mura, che nasconde un triste segreto del passato. Un libro splendido che lascia profonde tracce in chi lo conosce e, letto all’aria aperta, ha tutto un altro sapore.

La saggezza del mare”, di Björn Larsson

Agli amanti del mare e dei viaggi avventurosi consigliamo invece la lettura di “La saggezza del mare”, un romanzo che piuttosto che raccontare una storia sembra raccogliere delle “impressioni di viaggio” e ci mostra il volto burrascoso e gelido del mare in tempesta. Il libro perfetto per chi ama gli scritti introspettivi e la riscoperta di una natura incontaminata e selvaggia.

Myricae”, di Giovanni Pascoli

Se invece siete appassionati di poesia e vorreste trovare una raccolta di versi emozionanti capaci di guardare alla natura con occhi nuovi, attenti alle sfaccettature e quasi “fanciulleschi”, vi proponiamo di portare con voi “Myricae”, l’opera pascoliana più amata e letta di tutti i tempi. Un modo per riscoprire la bellezza della poesia e per immergersi nella natura a 360 gradi, attivando tutti i sensi.

La valle dell’Eden”, di John Steinbeck

Leggere “La valle dell’Eden” stando comodi all’aria aperta, apprezzando il primo sole primaverile circondati dal cinguettio degli uccelli e dai suoni della natura, è forse il modo più emozionante di scoprire il capolavoro di John Steinbeck. ggaLe descrizioni della valle del Salinas, assolata e solitaria, sono una vera e propria opera d’arte, e la storia della famiglia Trask ha un che di universale capace di appassionare sin dalla prima riga del romanzo.

Carrube e cavalieri”, di Raffaele Poidomani

In ultimo, vi consigliamo un piccolo volume che promette emozione e risate, e racconta le avventure estive di una famiglia siciliana in “villeggiatura” al mare. “Carrube e cavalieri” di Raffaele Poidomani è un gioiellino capace di proiettare il lettore nei luoghi assolati del sud-est siciliano e di far sorridere, ridere a squarciagola e persino piangere, pagina dopo pagina. Perfetto per una lettura breve ed intensa all’aria aperta.

© Riproduzione Riservata