Letture terapeutiche

“Parole di cuore”, scrittori in ospedale leggono libri ai bambini

Ogni giovedì pomeriggio un gruppo di autori racconta storie e legge libri ai bambini ospiti della “Casa Pediatrica Fatebenefratelli di Milano”
“Parole di cuore”, scrittori in ospedale leggono libri ai bambini

MILANO – 15 scrittori e giornalisti ogni giovedì in ospedale per leggere storie, racconti, fiabe e libri ai piccoli malati. E’ questa “Parole di cuore”, l’iniziativa avviata il 25 febbraio ed ideata dal critico letterario Gian Paolo Serino e dal portale di letteratura “Satisfiction”, impegnato da quattro a portare gli scrittori milanesi a diventare lettori volontari per i bimbi ricoverati negli ospedali.

 
LEGGERE IN CORSIA – Ogni giovedì pomeriggio un gruppo di autori racconta storie e legge libri ai bambini ospiti della “Casa Pediatrica Fatebenefratelli di Milano”, reparto da poco inaugurato all’Ospedale Fatebenefratelli, diretto dal professor Luca Bernardo. Continuando il progetto ideato da Donata Berger per il benessere dei piccoli degenti.

 

IL PRECEDENTE – Un’iniziativa che ricorda i “Volontari per la lettura” creati nel 2010 dal Circolo dei Lettori di Torino, dove un gruppo di volontari ogni settimana legge ad alta voce per malati e anziani. Tutto l’anno, agosto escluso, potete trovarli nei reparti di tre ospedali cittadini e in un centro per anziani con il loro carrello dei libri in prestito e tanta voglia di portare gioia a chi soffre.

© Riproduzione Riservata
Commenti