Scriviamo

Papà e il mio futuro – di Simone Leonetti

Lì su quel ciglio roccioso, stavano Eddy e suo padre Paolo. Fissavano il vuoto del cielo con sotto i campi verdi e le case di campagna
Papà e il mio futuro – di Simone Leonetti

Lì su quel ciglio roccioso, stavano Eddy e suo padre Paolo. Fissavano il vuoto del cielo con sotto i campi verdi e le case di campagna, che buttavano dai loro camini fumi di combustione di un legno dato alla cenere per riscaldare le proprie case.
L’inverno stava per arrivare.
«Papà…» disse il piccolo Eddy. «Dove vanno tutti gli uccelli che stanno volando in quel gruppo?»
«Emigrano» rispose subito il padre. «Emigrano per un posto migliore e, soprattutto, un altro posto caldo che li possa ospitare» mise una mano nei capelli del figlio e li scompigliò.
«Emigrano per trovare di meglio?»
«In un certo senso sì.»

 

Per continuare a leggere il racconto clicca qui

© Riproduzione Riservata
Commenti