Oltre 11.200 libri donati nelle librerie italiane nel primo fine settimana di#ioleggoperché

Prosegue la campagna di promozione della lettura. Sono 11.277 i libri donati nelle librerie di tutta Italia nel primo weekend di #ioleggoperché nelle 1.417 librerie aderenti
Boom di iscrizioni per #ioleggoperché

MILANO – Sono 11.277 i libri donati nelle librerie di tutta Italia nel primo weekend di #ioleggoperché nelle 1.417 librerie (qui l’elenco completo) aderenti, che hanno attivato 4.487 gemellaggi con 2.378 scuole e possono contare sulla collaborazione di 1.500 Messaggeri. Partecipano all’iniziativa le librerie iscritte all’Associazione Librai Italiani e quelle delle catene Àncora, Giunti al Punto, laFeltrinelli, Libraccio, Librerie Claudiana, Librerie.coop, Mondadori Store, Paoline, San Paolo, Touring Club Italiano, Ubik.

TESTIMONIAL SU YOUTUBE – Organizzata dall’AIE (Associazione Italiana Editori), #ioleggoperché sta continuando a riscuotere grande successo e apprezzamento anche da parte dei Testimonial d’eccezione: ad oggi sono 105, i loro video sono tutti disponibili sul canale YouTube della campagna. Un video-collage di alcuni di loro è scaricabile qui. Dopo aver supportato la campagna con la registrazione di due clip, ieri sera Amalia Ercoli-Finzi è stata alla libreria Lirus di Milano per donare il libro consigliato.

PARTECIPARE ATTIVAMENTE “Questo è il momento in cui ognuno deve fare la propria parte andando in libreria e donando un libro: noi editori siamo pronti a raddoppiare”. Commenta Federico Motta, Presidente dell’AIE. E spiega: “Da un’indagine realizzata dall’Associazione Italiana Editori e dall’Associazione Italiana Biblioteche, che sarà presentata domani, emerge che la spesa media nell’acquisto di libri per studente per la biblioteca di ogni istituto è pari nel 2016 a 0,37 euro, quindi addirittura in calo rispetto al 2011 quando era di 0,57 euro. Per questo invito tutti a partecipare attivamente a #ioleggoperché, dando così un contributo decisivo per il futuro dei giovani”.

GLI EVENTI IN CORSO – Per tracciare le donazioni e individuare facilmente le scuole aderenti e le librerie in cui recarsi è disponibile la APP #ioleggoperché, per Android e per iOS. Sul sito ufficiale www.ioleggoperche.it, una mappa degli eventi in programma dal 22 al 30 ottobre. E mentre l’attività febbrile di Messaggeri, librai e insegnanti prosegue, ecco alcuni esempi particolarmente virtuosi: a Crotone la libreria Cerrelli, in collaborazione con la scuola media Margherita e l’IC Papanice, con il sostegno dell’assessorato alla Pubblica Istruzione del Comune di Crotone, ha organizzato un reading pubblico da parte dei ragazzi sul tema “Leggere per crescere”; a Cantù la libreria Libooks si è trasformata “vestendosi” completamente a tema per la campagna: dalla vetrina monografica agli interni, incluso naturalmente il coinvolgimento totale dei librai, e il 24 ottobre ha avviato una maratona che si concluderà il 28 ottobre con le scuole iscritte a #ioleggoperché, che incontreranno ogni giorno un autore diverso in libreria; a Milano infine, la Libreria per Ragazzi ha dato la parola direttamente ai giovani lettori, che nel primo fine settimana si sono dati appuntamento per scegliere i libri che avrebbero voluto nella propria biblioteca scolastica: la libreria ha poi allestito un intero scaffale #ioleggoperché proprio con le loro scelte, così che gli altri clienti potessero acquistare e donare proprio quei volumi.

© Riproduzione Riservata