Nella classifica settimanale degli ebook di Amazon scoppia la Fitzgerald mania

Due sono le novità più interessanti nella classifica di questa settimana degli ebook commercializzati da Amazon più venduti. ''Inferno'' di Dan Brown, dopo essersi attestato in seconda posizione nella settimana del lancio, ha conquistato il primo posto. Mentre l'arrivo nelle sale cinematografiche il 16 maggio de ''Il grande Gatsby'' ha fatto scoppiare una vera Francis Scott Fitzgerald mania...

Dan Brown è in testa, ma con l’uscita de “Il grande Gatsby” al cinema riporta alla ribalta il romanzo omonimo e il suo autore, presente in quattro posizioni della top ten

MILANO – Due sono le novità più interessanti nella classifica di questa settimana degli ebook commercializzati da Amazon più venduti. “Inferno” di Dan Brown, dopo essersi attestato in seconda posizione nella settimana del lancio, ha conquistato il primo posto. Mentre l’arrivo nelle sale cinematografiche il 16 maggio de “Il grande Gatsby” ha fatto scoppiare una vera Francis Scott Fitzgerald mania. L’autore è infatti presente in quattro posizioni su dieci della top ten. Sul podio, dietro a Dan Brown, troviamo “Lumen” di Ben Pastor e “Hakawati. Il cantore di storie” di Rabih Alameddine. Non c’è traccia invece tra i primi dieci di Roberto Saviano, che pure nella classifica libri di Amazon ha fatto grandi numeri: “ZeroZeroZero” è stato qui al primo posto per cinque settimane dopo il lancio, al secondo nella settimana dal 6 maggio e al terzo la scorsa settimana.

Abbiamo già più volte parlato del nuovo best seller di Dan Brown, l’ultimo avvincente thriller con protagonista Robert Langdon, alle prese con un mistero legato a Dante Alighieri e alla Divina Commedia. L’altro grande protagonista della classifica è invece  Fitzgerald. “Il grande Gatsby”, “Tenera è la notte”, “Belli e dannati” e “Di qua dal paradiso”: sono questi i titoli dell’autore presenti in classifica. Il romanzo da cui è tratto il film di Baz Luhrmann, attualmente al cinema, si piazza al quinto posto. Il libro, riportato alla ribalta dal film, è un grande classico ed è considerato un ritratto dell’età del jazz oltre che un’autobiografia spirituale dell’autore. A narrare la storia è Nick Carraway, un personaggio conformista e moralista, agli antipodi rispetto al protagonista Jay Gatsby e tuttavia sensibile al suo fascino. Nick racconta dell’estate trascorsa a Long Island nel 1922, quando alloggiava in una modesta dimora confinante con l’enorme proprietà del ricchissimo Jay Gatsby. Quest’ultimo si è trasferito nel villaggio di West Egg, immaginaria località sulla costa settentrionale di Long Island, proprio di fronte alla casa di Daisy, una cugina di Nick, che abita sul lato opposto della baia, a East Egg, insieme al marito. Daisy è il vecchio amore di Jay Gatsby: da quando si sono conosciuti a Louisville, dove lui faceva il militare prima di partire per la grande guerra, Gatsby non ha mai smesso di sentirsi legato a lei. Riaverla è lo scopo che muove ogni gesto della sua vita. Tutte le sue enormi ricchezze – che lui afferma aver ereditato dalla sua famiglia, ma che in realtà ha accumulato con attività illecite, mosso da grandissima ambizione e dalla volontà di riscattarsi dalle sue umili origini – sono per lei.

 “Lumen” di Ben Pastor è invece un giallo dal sapore storico. Ci troviamo invece a Cracovia nell’ottobre 1939. Maria Kazimierza, madre superiora del monastero di Nostra Signora delle Sette Pene, viene trovata uccisa da un colpo di pistola nel chiostro del convento. La badessa è in odore di santità, le mani sono segnate dalle stimmate e le vengono attribuiti dei miracoli. Un’indagine spinosa attraverso cui conosciamo Martin von Bora, il giovane e aristocratico capitano diviso tra l’obbedienza a Hitler e il senso personale di giustizia coltivato da un’educazione umanistica. In terza posizione, “Hakawati. Il cantore di storie” è un libro in cui la grande tradizione narrativa araba incontra la cultura americana. Il protagonista è Osama al-Kharrat, che fa ritorno a Beirut dagli Stati Uniti per assistere il padre morente. Qui ritrova i suoi affetti e l’abitudine di narrare storie tramandata da una generazione all’altra della sua famiglia, a partire dal nonno cantastorie.

1.    Dan Brown – Inferno (Omnibus) – Mondadori
2.    Ben Pastor – Lumen (La memoria) – Edigita
3.    Rabih Alameddine – Hakawati. Il cantore di storie (Tascabili Narrativa) – RCS
4.    Donato Carrisi – Il suggeritore (La Gaja scienza) – Longanesi
5.    Francis Scott Fitzgerald – Il Grande Gatsby (Minimum classics Fitzgerald) – Bookrepublic
6.    Stephanie Barron – Jane e l’eredità di sua signoria: Un’indagine per la detective Jane Austen (Narrativa) – Gems -eBooks Account-
7.    Francis Scott Fitzgerald – Tenera è la notte – Bookrepublic
8.    Francis Scott Fitzgerald – Belli e dannati (Minimum classics Fitzgerald) – Bookrepublic
9.    Emily Giffin – Tutto per amore o quasi – Edizioni Piemme
10.    Francis Scott Fitzgerald – Di qua dal paradiso – Bookrepublic

24 maggio 2013

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione Riservata
Commenti