Sei qui: Home » Libri » Miscellanea Mundi, il libro che viene scritto viaggiando lungo l’Italia
libro in condivisione

Miscellanea Mundi, il libro che viene scritto viaggiando lungo l’Italia

Miscellanea Mundi è un libro bianco partito da Polla senza un tragitto prestabilito. Passerà di mano in mano affidandosi alla casualità e chiunque ne entrerà in possesso potrà scriverci liberamente

Duecento pagine bianche e il sogno di condividere conoscenze emozioni e sensazioni. E’ nato così Miscellanea Mundi, il nuovo progetto di Michele Gentile, già ideatore dell’iniziativa de Il Libro Sospeso che, da 10 anni ormai, sostiene la diffusione della lettura, soprattutto tra i più giovani.

Miscellanea Mundi

Il libro, bianco, è partito da Polla in provincia di Salerno senza una meta e un tragitto prestabilito. Passerà di mano in mano affidandosi alla casualità e chiunque ne entrerà in possesso potrà scriverci liberamente. Fino a quando tutte le pagine saranno riempite e dunque farà ritorno a Polla per essere, si spera, pubblicato. Nascerà così un’opera senza un’unica firma ma di tutti, così come dovrebbe essere la cultura è l’augurio del progetto e del suo ideatore.

Per tracciarne il percorso, chiunque entrerà in contatto con il libro potrà segnalarlo sulla pagina Facebook dedicata e sul profilo Instagram.

Come inizia il libro

Ecco il messaggio presente sulla prima pagina del libro:

Sono un libro per tutti e di nessuno.
Cammino grazie a te e spero di nutrirmi del tuo pensiero.
Mi puoi prendere e sulle mie pagine scrivere un breve racconto,
una tua emozione, una tua sensazione.
Poi, affidami ad un tuo amico, ad un tuo compagno di viaggio,
ad un conoscente occasionale a cui raccomanderai di utilizzare altre pagine.
Così, di seguito, di mano in mano, di mente in mente, vorrei attraversare piccoli paesi,
grandi città, nazioni e continenti ed in tal modo le mie pagine potranno essere
un intreccio indissolubile di lingue e di culture diverse.
Avrai cura se puoi, di segnalare, ad ogni mio trapasso, dove mi trovo e, se lo vorrai,
il tuo nominativo sulla pagina Facebook “Miscellanea Mundi”
e su quella Instagram “@miscellaneamundi,
che mi hanno dedicato, onde rendere condivisibile il mio peregrinare.
Mi auguro, infine, che ultimata ogni mia pagina, esausto, sgualcito,
ma ricco di fatti e storie, possa ritornare da dove sono partito: Polla (SA), Italia del sud.

P.S.: mi hanno promesso, se ritorno, che cercheranno di pubblicarmi.

© Riproduzione Riservata