Promozione della lettura

McDonald’s, libri al posto dei giochi negli Happy Meal

Fino al 15 febbraio McDonald's, in America, ha deciso di sostituire i giocattolini degli "Happy Meal" con dei libri per bambini
McDonald’s, libri anziché giochi nell'Happy Meal

MILANO – Libri al posto dei giochi negli Happy Meal. E’ l’ultima trovata di McDonald’s che, fino al 15 febbraio, inserirà un libro all’interno del famoso menù per bambini. I punti vendita americani hanno sostituito i giocattoli che di solito accompagnano gli Happy Meals (ad esempio un pupazzetto di Hello Kitty o un personaggio di Star Wars) con dei libri, uno per ogni confezione dello storico menù.

.

L’INIZIATIVA – McDonald’s si impegna per la promozione della lettura. L’attenzione si sposta sull’attenzione della crescita dei bambini grazie alla diffusione di libri per i più piccoli. Ogni libro segue il tema di San Valentino e sono 4 i titoli che i ragazzini possono trovare, “Clark the Shark Takes Heart” di Bruce Hale, “Happy Valentine’s Day, Mouse!” di Laura Numeroff e Felicia Bond e “Pete the Cat: Valentine’s Day Is Cool” di Kimberly e James Dean.  È il quarto anno consecutivo che questa campagna viene riproposta in collaborazione con la “Reading Is Fundamental (RIF), un’associazione statunitense votata all’alfabetizzazione dei bambini.

.

L’OBIETTIVO – Il principale traguardo di Mc Donald’s Usa è quello di donare un libro a tutti i ragazzi al di sotto dei 12 anni, sforzo che si traduce nell’impegno a donare più di 50 milioni di libri entro la  fine dell’anno. Un numero così elevato si spiega ed è raggiungile solo per la presenza capillare sul territorio e all’utilizzo quotidiano di questo tipo di Fast Food da parte degli americani. I genitori saranno sicuramente felici per questa fantastica iniziativa, forse i bambini all’inizio un po’ meno, ma ben presto si lasceranno trascinare dalle divertenti storie raccontate nei libri. Non è detto che McDonald’s non decida, tra l’altro, di replicare l’iniziativa anche in altri Paesi.

.

© Riproduzione Riservata
Commenti