Tour letterario

Londra, 10 luoghi da visitare per gli amanti della letteratura

Se state organizzando un viaggio a Londra, prendete carta e penna e segnatevi queste tappe per il vostro tour culturale
Londra, 10 luoghi da visitare per gli amanti della letteratura

MILANO – Londra è una delle capitali letterari per eccellenza. Al centro dell’attenzione soprattutto tra il XIX e XX secolo, è stata la patria di numerosissimi scrittori che hanno lasciato un’impronta indelebile nella storia della letteratura così come tra le strade della loro città. Se state organizzando un viaggio a Londra, prendete carta e penna e segnatevi queste tappe per il vostro tour culturale.

.

1) The British Library, Euston Road

British-Library-Londra

La più grande bibllioteca del mondo-oltre ad essere un’esposizione permanente di collezioni di libri antichi-presenta al centro dell’edificio un immenso scaffale contenente 65,000 pezzi tra volumi stampati, manoscritti e mappe collezionate da Re Giorgio III tra il 1736  il 1820.

.

2) Bloomsbury Square Gardens, Camden

Questo quartiere nel centro di Londra è famoso per essere stato il nido e luogo d’incontro del gruppo culturale degli anni ’20 e ’30 del XX secolo “Bloomsbury Group”. Qui, inoltre, abitarono alcuni dei frequentatori del circolo quali Virginia Woolf e John Maynard Keynes.

.

3) Casa-museo di Charles Dickens, 48 Doughty Street

charles-dickens-museum-lp

È la casa in cui lo scrittore inglese visse dal 1837. Strutturata in quattro piani, il museo riproduce l’ambiente domestico dell’epoca con parti dell’arredamento originali, si possono vedere le letture personali dello scrittore e i testi di coloro che lo hanno ispirato durante il suo lavoro.

.

4) Kensington Gardens, Hyde Park

Kensington-Gardens-2

Resi famosi dal romanzo di J. M. Barrie Peter Pan nei Giardini di Kensington del 1906, sono il luogo ideale per rilassarsi all’aria aperta. Nel 1912, in onore dello scrittore e della sua opera fu installata la statua di bronzo di Peter Pan.

.

5) Statua di Oscar Wilde, Adelaide Street

gblo025-2

Particolarmente originale è il tributo al grande Oscar Wilde cui è dedicata la statua “A conversation with Oscar Wilde” nei pressi di Trafalgas Square. Si tratta di un blocco di marmo sul quale si è invitati a sedere e da cui esce la testa bronzea dello scrittore.

.

6) Museo di Sherlock Holmes, 221b Baker Street

Sherlock_Holmes_Museum_ingresso_Londra

Il museo è una ricrerazione della casa del detective più famoso del mondo descritta da Sir Arthur Conan Doyle; arredato in raffinatissimo stile vittoriano, l’appartamento presenta il famoso salotto, le camere da letto, lo studio e perfino il laboratorio, oltre a numerosissimi cimeli appartenenti ai diversi casi risolti.

.

7) The George Inn, Borough High Street

12337-george-inn-cropped

Famosa locanda risalente al XVI secolo, offrì ospitalità a Shakespeare e Dickens – quest’ultimo la menzionò nel suo romanzo La piccola Dorrit– oggi è una frequentata meta turistica anche grazie alla vicinanza con il teatro Globe. Ultima locanda originale di Londra, con i suoi 300 anni è ancora in attività.

.

8) Poets’ Corner – Abbazia di Westminster

22bfae0dec6f611d5c46fdb62db6786d

Possiamo considerare il Poet’s Corner nel Transetto Meridionale dell’abbazia di Westminster quasi un’ Hall of Fame letteraria. Qui troviamo le tombe di Henry Francis Clay, Charles Dickens, Thomas Hardy e altri numerosi autori, oltre a monumenti in ricordo di grandi scrittori sepolti altrove come d esempio Shakespeare.

.

9) The Shakespeare’s Globe theater, New Globe Walk

2b0158070688ca43d9adb36a65d1355d

Simbolo della Londra di Shakespeare, il Globe che visitiamo oggi è la ricostruzione del teatro elisabettiano utilizzato dalla compagnia teatrale Lord Chamberlain’s Men – di cui lo scrittore faceva parte –  del 1599 distrutto da un incendio nel 1613.

.

10) Binario 9¾, Stazione King’s Cross

london_kingscross

Come non prendere in considerazione il fenomeno letterario di Harry Potter visitando la sua città? Nella stazione ferroviaria di King’s Cross si può provare- grazie soprattutto alla fantasia- l’emozione di attraversare il muro con il carrello dei bagagli per raggiungere il celebre binario 9¾. Vicino all’installazione c’è anche l’Harry Potter Shop ricreato per essere la copia del negozio di bacchette di Ollivander.

.

Alice Turiani 

.

© Riproduzione Riservata
Commenti