L’investigatore più amato della letteratura? Sherlock Holmes batte Maigret e Montalbano

Amano la psicologia dei protagonisti, ne apprezzano intuito, coraggio e ironia, ritengono che il genere giallo sia uno dei più affascinanti il letteratura. Per 8 appassionati di lettura su 10 (79%), i cosiddetti booklovers, Sherlock Holmes è il detective più amato nella letteratura gialla...

Secondo uno studio promosso da Libreriamo, l’investigatore nato dalla penna di Arthur Conan Doyle risulta il piu’ amato dai booklovers italiani

 

MILANO – Amano la psicologia dei protagonisti, ne apprezzano intuito, coraggio e ironia, ritengono che il genere giallo sia uno dei più affascinanti il letteratura. Per  8 appassionati di lettura su 10 (79%), i cosiddetti booklovers, Sherlock Holmes è il detective più amato nella letteratura gialla. Razionale e sensitivo, il più famoso detective della letteratura è preferito all’ordinarietà di Jules Maigret (71%) e all’ironia siciliana di Salvo Montalbano (67%). Dove e quando leggere i classici della letteratura gialla? I booklovers preferiscono principalmente leggerli d’estate in vacanza (53%) e comodamente sdraiati, in pieno relax (31%).


GENERE AFFASCINANTE
– Il giallo è un genere di narrativa popolare di successo nato verso la metà del XIX secolo e sviluppatosi nel Novecento. E’ diviso tradizionalmente in diversi sottogeneri, anche se i confini spesso non sono ben definiti: il poliziesco, la letteratura di spionaggio, il noir, il thriller, quest’ultimo a sua volta suddiviso in più filoni fra cui il thriller legale ed il thriller medico. Cosa rappresenta per i booklovers il genere giallo? Per quasi uno su 3 (29%) è ritenuto il genere più affascinante esistente in letteratura. Per alcuni (25%) si tratta di un genere di successo, ma non altrettanto autorevole rispetto ad altri.

DOVE E QUANDO – Dove preferiscono i booklovers leggere un libro giallo? La maggioranza (31%) ama farlo in casa, comodamente sdraiato. Altri scelgono di ricreare l’atmosfera di mistero leggendo con una luce soffusa (27%), all’aperto per non lasciarsi troppo impressionare (205) o ancora durante un viaggio (14%). Quando si ama leggere un giallo d’autore? I booklovers preferiscono principalmente d’estate, magari sotto l’ombrellone (53%), e principalmente di sera (49%) per ricreare in parte l’atmosfera tipica di questo genere.

IL FASCINO DEL GIALLO – Quali sono gli aspetti che colpisce un booklovers durante la lettura di un libro giallo? Per 6 su 10 (58%) l’evolversi della trama rappresenta una buona fetta del coinvolgimento di un’opera, seguito dalla psicologia dei personaggi (51%), i luoghi nel quale si svolge (47%). Cosa ci si attende dal finale di una storia? La maggioranza (29%) attende di arrivare alla lettura delle ultime pagine alla ricerca di un colpo di scena inaspettato. Altri attendono con impazienza la scoperta dell’ultimo indizio che inchioda il colpevole (22%) o di un finale aperto, lasciato alla libera interpretazione del lettore (18%). Qual è il tipo di personaggio che affascina maggiormente nel corso della lettura di un giallo? Il detective (35%) risulta il personaggio più amato, seguito dal cattivo dell’occasione (27%), l’aiutante del detective (215) ed il sospettato (14%). Quali sono le caratteristiche più apprezzate da i booklovers in un detective? Principalmente l’intuito (32%), il coraggio (27%), la curiosità (21%), e l’ironia (16%).


LA TOP TEN DEI DETECTIVE PIU’ AMATI
– Quali sono i detective preferiti protagonisti del giallo d’autore preferiti dai booklovers? Il più amato è Scherlock Holmes (79%), l’investigatore per antonomasia, seguito ovunque dal fido Watson che gli fa da narratore e biografo. Nato dalla penna di Arthur Conan Doyle, anch’egli estremamente razionale, è il grande maestro del metodo deduttivo. Al secondo posto troviamo Jules Maigret (71%), il commissario, ideato dal belga Georges Simenon, che lavora per la polizia regolare, restando in fondo un detective solitario. Al terzo posto troviamo il primo dei personaggi “Made in Italy”: il commissario Salvo Montalbano (67%). Diventato in Italia un vero e proprio caso letterario, Montalbano nasce dalla fantasia di Andrea Camilleri, il quale per la sua “creatura” ricorre a ingredienti di successo quali un’intensa empatia dell’investigatore con le vicende narrate, un’attenzione marcata alla società e le sue storture, la figura del protagonista che pur nelle sue imperfezioni incarna un modello di vita. A seguire troviamo Miss Marple (60%), la saggia zitella creata da Agatha Christie, la quale risolve gli enigmi attraverso l’analisi dei possibili moventi e delle reazioni di ogni persona coinvolta nella. Al quinto posto Robert Langdon (56%), il Professore presso l’Università Harvard, nonché stimato esperto internazionale di simbologia religiosa, nato dalla penna dello scrittore statunitense Dan Brown. Al sesto posto troviamo Hercule Poirot (47%), il piccolo detective anch’esso partorito dalla mente di Agatha Christie. Segue Philip Marlowe (41%), il cinico poliziotto privato e solitario ideato da Raymond Chandler, l’avvocato Guerrieri (36%) nato dalla creatività di Gianrico Carofiglio, Auguste Dupin (31%) il primo detective nella storia della letteratura creato da Edgar Allan Poe. Chiude la top ten l’ispettore Coliandro (26%), l’investigatore al centro dei gialli urbani dello scrittore Carlo Lucarelli.

1. Sherlock Holmes (“Uno studio in rosso”, di Arthur Conan Doyle – 1887)                              
2. Jules Maigret (“Pietro il Lettone”, di Georges Simenon – 1931)                                           
3. Salvo Montalbano (“La forma dell’acqua”, di Andrea Camilleri – 1994)                                
4. Miss Marple (“La morte nel villaggio”, di Agatha Christie – 1930)                                        

5. Robert Langdon (“Angeli e demoni”, di Dan Brown – 2000)                                                
6. Hercule Poirot (“Poirot a Styles Court”, di Agatha Christie – 1920)                                      
7. Philip Marlowe (“Il grande sonno”, di Raymond Chandler – 1939)                                      

8. Avvocato Guerrieri (“I casi dell’avvocato Guerrieri”, di Gianrico Carofiglio – 2007)                

9. Auguste Dupin (“I delitti della Rue Morgue”, di Edgar Allan Poe – 1841)                              

10. L’ispettore Coliandro (“Nikita”, di Carlo Lucarelli – 1992)                                                  

29 giugno 2013

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione Riservata
Commenti