I libri più piccoli al mondo al Salone del Libro di Torino

Abbiamo intervistato il responsabile dello stand peruviano dedicato ai libri in formato mignon per farci raccontare la storia e le curiosità legate a questi librettini colorati
I libri più piccoli al mondo al Salone del Libro di Torino

TORINO – Al Salone del Libro di Torino c’è il rischio di perdersi tra stand, padiglioni e sale per gli incontri. Tra una fila e l’atra, a due passi dall’ingresso principale, sulla sinistra, è possibile trovare un piccolo ma coloratissimo stand in cui è possibile notare dei libri in un formato molto particolare. Parliamo de “Los libros más pequeños del mundo”, la bancarella dedicata ai libri più piccoli del mondo. Abbiamo intervistato il responsabile dello stand peruviano  per farci raccontare come nascono questi librettini colorati in formato mignon.

 

Come nascono i libri più piccoli del mondo?

Il progetto nasce nel 1970, da 48 anni lavoriamo alal realizzazione di questi piccoli libri realizzati a mano in Perù. L’idea iniziale del fondatore era quelal di realizzare questi piccoli libri da regalare ai suoi amici con all’interno una dedica particolare. Sono stati gli stessi suoi amici a consigliarli di trasformare questo hobby in un business.

 

Dove producete ed in quante nazioni distribuite questi particolari libri?

La ditta è peruviana e all’inizio produceva solo libricini in lingua spagnola da distribuire in Sudamerica ed in Spagna. Dopo, abbiamo deciso di fare le versioni dei piccoli libri in lingua portoghese per Brasile e Portogallo, in francese, in italiano ed infine anche in inglese per l’America.

 

In base a cosa scegliete i soggetti dei vostri libri?

La maggioranza dei libricini prodotti sono ispirati ai grandi classici della letteratura per bambini, alcuni contenenti indovinelli, barzellette, favole e storie con protagonisti dinosauri. Abbiamo anche opere classiche come l’Iliade ed i Promessi Sposi e libri di religione come la Bibbia e il pensiero di Madre Teresa di Calcutta. Li vediamo a 10 euro al pezzo, con la promozione solo per la Fiera del Libro di Torino che comprandone due si ha il portalibri in omaggio.

© Riproduzione Riservata