Le strenne natalizie di Longanesi per gli amanti della narrativa

Thriller, avventura e fantasy: per gli amanti di questi i generi letterari un'idea regalo perfetta si può scegliere tra le proposte di Longanesi per questo Natale, che punta su una ricca gamma di titoli usciti durante l'autunno appena trascorso...

I principali titoli di Longanesi per questo Natale

 

MILANO – Thriller, avventura e fantasy: per gli amanti di questi i generi letterari un’idea regalo perfetta si può scegliere tra le proposte di Longanesi per questo Natale, che punta su una ricca gamma di titoli usciti durante l’autunno appena trascorso. 

 

THRILLER – Per chi predilige indagini, thriller e romanzi polizieschi c’è “Niceville”, dell’autore best seller Carsten Stroud, uscito in Italia lo scorso settembre. La vicenda di “Niceville” è ambientata a in una cittadina del sud degli Stati Uniti solo apparentemente tranquilla: in realtà Niceville è abitata dal Male. Ogni famiglia qui nasconde un segreto, la gente sparisce nel nulla e raramente se ne trova traccia. Quando Rainey, di soli dieci anni, scompare, tutte le forze di polizia locale si mobilitano, senza alcun indizio da seguire. È questo il primo anello di una catena di avvenimenti che travolgeranno nel giro di trentasei ore la vita di molte persone, soprattutto quella di Nick Kavanaugh, poliziotto con un lato oscuro, che indaga aiutato dalla moglie Kate. Il libro ha avuto una vicenda curiosa: tra fine settembre e inizio ottobre 2011 l’autore ha mandato anonimamente i primi tre capitoli a tutti gli editori del mondo, e Longanesi è stato il primo ad acquisirne i diritti. Il romanzo è poi diventato il caso della Fiera di Francoforte di quell’anno, e sono iniziate aste agguerrite per aggiudicarsene i diritti. Soltanto mesi dopo il nome dell’autore è stato svelato. Un altro titolo su cui ci si può orientare è “Un castello di inganni” di Elizabeth George: Bernard Fairclough, baronetto di recente nomina e ricco industriale, è sicuro che la morte di suo nipote Ian, ritrovato affogato nel lago, non sia stata accidentale. Muove perciò le sue pedine perché Scotland Yard apra un’indagine non ufficiale che viene affidata a Thomas Lynley. Giunto nella pittoresca contea di Cumbria, nel nord-ovest dell’Inghilterra, Lynley si muove con discrezione in un ambiente all’apparenza elegante e raffinato, ma che cela in realtà segreti, bugie e atroci perversioni.

 

AVVENTURA – È ambientato in Cina il romanzo di Lisa See, “Le perle del drago verde”: due sorelle, May e Pearl, originarie di Shangai vivono a Los Angeles insieme ai rispettivi mariti, i fratelli Louie, con cui sono state costrette da loro padre a sposarsi, e hanno allevato una figlia, Joy, alla quale hanno nascosto la vera identità dei suoi genitori. Quando la ragazza scopre di non essere figlia di Pearl e suo marito Sam, come ha sempre creduto, ma di May e di un suo amore di gioventù, Joy parte per la terra cui sente di appartenere, alla ricerca di se stessa, della sua identità e del suo vero padre: scopre così la Cina maoista del Grande Balzo in avanti, un Paese in cui gli individui non contano nulla, piegati dal potere e dalle sue richieste spietate, e decide di seguire il padre, osteggiato dal nuovo regime in quanto artista, in un viaggio verso la campagna, nel corso del quale in un villaggio sperduto si innamora del contadino Tao Feng.

 

FANTASY – Per gli appassionati di fantasy tra le proposte recenti si può scegliere “L’atlante di fuoco” di John Stephens, seguito de “L’atlante di smeraldo”, storia di Kate, Michael e Emma, tre fratelli che hanno visto sparire i loro genitori la notte di Natale e hanno dovuto affrontare pericoli di ogni genere nel disperato tentativo di ritrovarli. I tre fratelli sono rimasti sempre uniti e insieme sono riusciti a cavarsela nelle situazioni più difficili, ma le loro vite sono legate tre libri magici dai poteri oscuri e fortissimi, che adesso hanno diviso le loro sorti: ora Kate è lontana, trasportata nel tempo e nello spazio dal “Libro del tempo”, e non può aiutare il fratello sul quale incombe un terribile destino. Michael è infatti il custode del Libro della vita, che permette a chi lo utilizza di salvare la vita di altre persone, ma a una dura condizione: il predestinato dovrà assumere su di sé tutto il dolore delle persone che vuole salvare. Altro libro che potrebbe appassionare gli amanti delle storie fantastiche è “L’indovina di Istanbul” di Michael David Lukas. La protagonista, Eleonora Cohen, è una bambina prodigio nata una notte del 1877, mentre la guerra russo-turca divampa nella pianura danubiana e la cavalleria dello zar irrompe nella città di Costanza. In ottemperanza a un’antica profezia, fin da piccola Eleonora dimostra memoria portentosa, grande abilità nel far di conto ma soprattutto una straordinaria predisposizione per l’apprendimento delle lingue e la lettura. Quando si trasferirà a Istanbul, nella ricca dimora di Moncef Barcous Bey, ex governatore di Costanza e socio in affari del padre, le voci sulle doti della piccola bambina prodigio si spargerà rapidamente, fino a varcare la soglia del palazzo del sultano.

 

20 dicembre 2012

© Riproduzione Riservata
Commenti