Le camerette per bambini ispirate al mondo dei libri

Ci sono una serie di mondi fantastici e carichi di suggestioni, ai quali ci si può ispirare per creare al meglio l'ambiente ideale per i vostri bambini
Le camerette per bambini ispirate al mondo dei libri

MILANO – I colori pastello rosa e blu che da sempre hanno definito una suddivisione di genere, non è detto che debbano continuare ad essere utlizzati per le scelte d’arredo della cameretta dei più piccoli. Ci sono una serie di mondi fantastici e carichi di suggestioni, ai quali ci si può ispirare per creare al meglio l’ambiente ideale per i vostri bambini. Si tratta proprio di quei mondi raccontati nelle fiabe che fanno sognare i bambini prima di addormentarsi. E allora perchè non prendere spunto da questi? Il sito Budget Direct ci fornisce alcuni utili suggerimenti da cui trarre ispirazione.

J.K. Rowling

Se i bambini, o meglio “babbani”, non possono andare ad Hogwarts, sarà Hogwarts ad andare da loro. Ci vorrà qualcosa in più del potere della bacchetta magica per trasformare la cameretta nel castello di Hogwarts. Ispirata al castello gotico in cui il maghetto studia magia, i colori della camera sono quelli associati alle scuole d’ élite come il bordeaux o il verde scuro. Il mobilio è tipicamente in legno scuro, per richiamare un’atmosfera classica e antica. Immancabili sono i libri e oggetti d’altre epoche che conferiscono un’area misteriosa e magica.

05_-JK-Rowling_nursery_room-585x585

Dr. Seuss

Vi piacerebbe creare una cameretta per i vostri bambii dai colori tipicamente pastello? La stanza ispirata alle opere di Dr. Seuss che si ispira ai racconti e alle illustrazioni dell’autore statunitense, è quello che fa per voi. Potete giocare con vari elementi d’arredo che riportano alla mente i lavori dello scrittore e fumettista statunitense. Le sue illustrazioni, così, prendono vita spaziando da Dal Gatto col cappello a Prosciutto e uova verdi, fino al Grinch, l’ apparente scorbutica creatura verde che odia il Natale.

01_-Dr_Seuss_nursery_room-585x585

Lewis Carroll

A Lewis Carroll si deve il merito di aver creato alcuni dei personaggi più memorabili nella letteratura per bambini. La Lepre Marzolina, il Gatto del Cheshire, il Cappellaio Matto e la Regina di Cuori, oltre ad aver popoato il Paese delle Meraviglie, sono i protagonisti ideali per arredare con un pizzico di follia e stravaganza la camera dei vostri bambini. Appendere all’ingresso un cartello con scritto “La tana del coniglio”, un orologio alla prete con il sorriso dello stregatto o un biberon con su scritto “Bevimi”, sembra quasi obbligatorio. Non vi preoccupate se vi sembra di esagere, nel Pese delle Meraviglie tutto è concesso.

04_-Lewis-Carroll_nursery_room-585x585

SCOPRI LE LENZUOLA ISPIRATE AD ALICE NEL PAESE DELLE MERAVIGLIE!

Eric Carle

Seguendo lo stile riportato nei libri di Carle, le camerette dei vostri bambini potrebbero assumere un aspetto davvero sorprendente. Le sue illustrazioni, caratterizzate da sfondi bianchi in cui spiccano immagini colorate, ridefinirebbero la carta da parati. Che si tratti di disegni o collage, l’importante è che le scelte cromatiche siano audaci, per crerae il giusto contrasto sullo sfondo monocromo. È possibile incorporare elementi luminosi, floreali e tutti i tipi di animali, dal più piccolo degli insetti al più grande degli orsi.

02_-Eric-Carle_nursery_room-585x585

Hans Christian Andersen

C’era una volta Hans Christian Andersen che scriveva fiabe che non iniziavano con il classico “C’era una volta”. Ma non per questo non finirono per diventare famose sposando la fantasia con ambientazioni contemporanee. L’atmosfera della stanza si rifa alle ambientazioni delle favole di Andersen. Per fare questo è consigliato scegliere dei colori “freddi”. Per questo potete giocare con i toni del celeste che rimandano al laghetto del Brutto Anatroccolo, gli abissi marini in cui vive la Sirenetta o quello della Regina delle Nevi, la favola che ha ispirato Frozen.

06_-Andersen_nursery_room-585x585

Maurice Sendak

I mostri non dovrebbero nasconderi sotto il letto dei bambini per spaventarli nel bel mezzo della notte. Piuttosto dovrebbero uscire allo scoperto “abitando” la cameretta in totale libertà. Le creature fantastiche del libro di Maurice Sendak, così, diventano i veri protagonisti della cameretta dei vostri bambini. Altro elemento da tenere in considerazione è la tavolozza dei colori. Per dar vita alla foresta pluviale che cresce indisturbata tra le quattro pareti, bisognerebbe scegliere toni di terra smorzati per creare un’atmosfera calda e naturale. Niente colori sgargianti, meglio il verde delle fronde rigogliose e il marrone dei tronchi degli alberi.

03_-Sendak_nursery_room-585x585

 

 

 

 

© Riproduzione Riservata