La violenza sulle donne non passa, ritorna

Non passa. Ritorna. Mi riferisco alla violenza. Quella sulle donne, quella che spesso nasce all’interno delle famiglie. Non passa. Ritorna...

Non passa. Ritorna.

Mi riferisco alla violenza. Quella sulle donne, quella che spesso nasce all’interno delle famiglie.
Non passa. Ritorna.

Parlo dell’angoscia che mi prende il cuore, ogni volta che accendo il televisore.
Ho provato, per cinque giorni, a non ascoltare. A non vedere.
Eppure non è servito. Il mostro non se n’è andato.

Ha colpito sua moglie, la sua compagna. La sua stessa madre. La sua piccola bambina.
Ha colpito senza vergogna, come solo lui sa fare.
Il violento non vuole passare.

Oggi dobbiamo abbracciare chi ci è accanto e non vuol vedere, perché magari ha paura di denunciare.
Oggi dobbiamo gridare il nostro amore per le donne. Che sono madri, compagne, figlie.
E con loro credere che il mostro possa fallire nella sua miseria.

Diciamo NO alla violenza sulle donne.

Vittoria Coppola

25 novembre 2014

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione Riservata
Commenti