La scrittura è condivisione!

La lettura è viaggio... E se raccontasse di un viaggio? E per viaggio si intende persino il più quotidiano degli spostamenti...

La lettura è viaggio… E se raccontasse di un viaggio?
E per viaggio si intende persino il più quotidiano degli spostamenti: quello che ti porta sul posto di lavoro ogni giorno, quello che ti conduce in università.

Questo è il nuovo OPEN E-BOOK DI LIBRERIAMO.
E ora tocca ai lettori-persone-lavoratori-studenti cimentarsi con uno scritto per raccontarsi nel più comune e quotidiano dei gesti.

"Tre anni per compiere un passo importante.
Tre anni per una laurea che – magari – può aprire una porta.
Tre anni, per arricchirmi di umanità, letteratura, conoscenza.

Ogni giorno, poi, sul pullman diretto a Lecce, incontro gli occhi assonnati di qualcuno, sento il ritmo della musica house che rimbalza nelle orecchie del ragazzo o della ragazza che siede accanto a me. Cerco di ricordare le parole che lo speaker alla radio dice, a proposito dell’artista del momento.

E mi riempio di vita: fatta di occhi assonnati e cappelli su teste abbondanti di capelli arruffati. Fatta di ragazzi appollaiati sul sedile in fondo – che fanno a gara per chi urla di più – nonostante siano le 7:00 di mattina.

E io resto in silenzio, ogni giorno un po’ di più, perché la mia mente vuole immagazzinare vita da raccontare sulle pagine di un libro, che – magari – un giorno, verrà pubblicato da qualcuno.

Ero anche questo, all’università. Sognavo di diventare una scrittrice e mi imbattevo nella gente, spesso la stessa, a volte diversa.

E Lecce mi riempiva gli occhi di bellezza. Lo faceva anche attraverso i vetri del pullman che, ogni giorno per tre anni, sono stati il filtro del mio sguardo rivolto ad una delle più belle città che io abbia mai visto."

© Riproduzione Riservata
Commenti