Promozione della cultura

La Regione Lazio lancia un bando da 600 mila euro per chi promuove la lettura

La Regione Lazio, come ogni anno, pone la lente di ingrandimento su tutte quelle attività e iniziative di promozione del libro e della lettura organizzate sul territorio
Regione Lazio, bando cultura

MILANO – La Regione Lazio con “Io leggo” anche quest’anno è attento alle attività e le iniziative di promozione e valorizzazione del libro e della lettura che si svolgono nel territorio regionale. Quest’anno vengono messi a bando 600 mila euro per tutte le associazioni e fondazioni culturali. Scopriamo nei dettagli il bando e tutte le modalità per partecipare.

.

 BANDO REGIONALE LAZIO 2016/2017 – La Regione Lazio si rivolge a piccole e medie imprese della filiera produttiva del libro, anche riunite in consorzi, ai Comuni del Lazio, alle associazioni e fondazioni culturali che svolgono regolarmente attività di promozione del libro e della lettura, alle istituzioni scolastiche, pubbliche o parificate, purché in collaborazione con almeno uno dei soggetti sopra menzionati. “Io Leggo” ha messo a disposizione un bando di 600mila euro per l’anno che viene. I contributi verranno concessi per un importo massimo di € 20.000 e il bando scade il 29 agosto 2016 alle ore 13.

.

COME PARTECIPARE – L’assessore alla Cultura e Politiche giovanili Lidia Ravera ha sottolineato come sia importante “Premiare, sostenere, finanziare tutte le realtà che promuovono la lettura è per noi una priorità assoluta”. Inoltre è importante ricordare che la Regione Lazio ha già sostenuto più di 30 iniziative di promozione del libro e della lettura, realizzate in zone ad alta criticità sociale. Negli ultimi 3 anni la Regione Lazio è stata fortemente protagonista contribuendo a rilanciare il settore dell’editoria.

.

MODALITA’ DI COMPILAZIONE – I soggetti interessati devono visitare il sito della Regione Lazio a questo indirizzo e devono compilare i modelli allegati all’Avviso e inviarli entro e non oltre le ore 13.00 di lunedì 29 agosto 2016, attraverso le diverse modalità indicate, tra le quali anche per posta elettronica all’indirizzo mail: [email protected] . E’ possibile inviare anche un plico spedito a mezzo di raccomandata con avviso di ricevimento al seguente indirizzo: Regione Lazio – Direzione Regionale Cultura e Politiche Giovanili – Area Servizi Culturali, promozione della lettura e Osservatorio della cultura – Via Rosa Raimondi Garibaldi 7 – 00145 Roma. L’ultima possibilità consiste nella consegna del plico a mano presso l’Ufficio accettazione posta, indirizzato allo stesso indirizzo di cui sopra.

.

 

© Riproduzione Riservata
Commenti