ARTE - Una mostra da non perdere

La passione per i libri di Van Gogh in mostra a Palazzo Sormani

Tutti noi conosciamo il talento unico di Van Gogh, quello che non sappiamo è che il pittore più famoso del mondo nutrì anche una folle passione per i libri che la mostra, aperta da oggi a Palazzo Sormani ci aiuta ad approfondire...

Apre oggi la mostra, in programma dal 22 gennaio al 25 febbraio, che ci porta a scoprire un aspetto inedito dell’immenso pittore

MILANO – Tutti noi conosciamo il talento unico di Van Gogh, quello che non sappiamo è che il pittore più famoso del mondo nutrì anche una folle passione per i libri che la mostra, aperta da oggi a Palazzo Sormani, ci aiuta ad approfondire con la mostra ‘Van Gogh, una passione per i libri’. Scopriamo così che i libri furono parte essenziale della sua formazione artistica, specchio dei momenti di svolta della sua vita, porti sicuri nei momenti bui. I libri dipinti da Van Gogh nelle Nature morte esposte a Palazzo Reale (e presentati in mostra), sono solo la punta dell’iceberg di questa grande passione.

L’EVENTO – Dopo ‘L’uomo e la terra’, ospitata a Palazzo Reale a partire dal 18 ottobre scorso e in corso fino al prossimo 8 marzo, la città di Milano omaggia ancora il grande pittore olandese con la mostra a Palazzo Sormani aperta da oggi 22 gennaio, e che si protrarrà sino al 25 febbraio.La nuova mostra dedicata a Vincent Van Gogh ha qualcosa di diverso: la lente d’ingrandimento si focalizzerà questa volta, non tanto sulle sue opere, ma sui gusti letterari dell’uomo Van Gogh. Visitando l’esposizione, si scoprirà l’immenso amore per la lettura del grande pittore fiammingo. Saranno più di trenta i volumi presentati all’interno della mostra, con ingresso gratuito, e sono previsti anche due incontri. Il primo è programmato per venerdì 30 gennaio alle ore 18:00, intitolato ‘Van Gogh, l’autoritratto attraverso i libri’, con la presenza Michele Bertolini dell’Accademia Carrara di Belle Arti di Bergamo e Mariella Guzzoni. L’altro, dal titolo ‘Van Gogh: L’infinito specchio. Il problema dell’autoritratto e della firma in Vincent’ in pèrogramma il 6 febbraio.

22 gennaio 2015

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione Riservata
Commenti