Sei qui: Home » Libri » La canzone di Achille, rileggere la storia per comprendere il presente
libri da leggere

La canzone di Achille, rileggere la storia per comprendere il presente

Il libro che vi consigliamo oggi è "La canzone di Achille", opera che approfondisce il travagliato amore che legò Achille e Patroclo, uno degli elementi chiave dei miti associati alla guerra di Troia

Un libro per comprendere il presente raccontando d un nuovo punto di vista i fatti storici riguardanti la guerra di Troia. Il libro che vi consigliamo oggi è “La canzone di Achille“, opera con cui ha esordito la scrittrice e insegnante statunitense Madeline Miller quasi dieci anni fa e che oggi è tornato in auge grazie al passaparola generato su  TikTok. Selene Velez, una delle booktoker più conosciute al mondo, nell’estate dello scorso anno aveva inserito “LA canzone di Achille” all’interno di una lista di letture consigliate, spingendo all’acquisto una parte considerevole dei suoi oltre 100mila follower.

La canzone di Achille

Dimenticate Troia, gli scenari di guerra, i duelli, il sangue, la morte. Dimenticate la violenza e le stragi, la crudeltà e l’orrore. E seguite invece il cammino di due giovani, prima amici, poi amanti e infine anche compagni d’armi, due giovani splendidi per gioventù e bellezza, destinati a concludere la loro vita sulla pianura troiana e a rimanere uniti per sempre con le ceneri mischiate in una sola, preziosissima urna.

Madeline Miller, studiosa e docente di antichità classica, rievoca la storia d’amore e di morte di Achille e Patroclo, piegando il ritmo solenne dell’epica alla ricostruzione di una vicenda che ha lasciato scarse ma inconfondibili tracce: un legame tra uomini spogliato da ogni morbosità e restituito alla naturalezza con cui i greci antichi riconobbero e accettarono l’omosessualità. Patroclo muore al posto di Achille, per Achille, e Achille non vuole più vivere senza Patroclo. Sulle mura di Troia si profilano due altissime ombre che oscurano l’ormai usurata vicenda di Elena e Paride.

Perché è un libro da leggere

“La canzone di Achille” è un’opera capace di rielaborare la cultura classica, indirizzandola nei binari della letteratura popolare e dandole una nuova chiave di lettura capace di aiutare a reinterpretare  il presente. Un romanzo capace di essere inclusivo e contemporaneo, nonostante i fatti storici a cui si rifà siano datati attorno al 1250 a.C. Il libro di Madeline Miller riesce ad approfondire una dimensione dell’Iliade poco esplorata, ossia il travagliato amore che legò Achille e Patroclo, uno degli elementi chiave dei miti associati alla guerra di Troia. Un legame tra uomini spogliato da ogni luogo comune, restituendolo alla naturalezza con cui i greci antichi riconobbero e accettarono l’omosessualità.

 

© Riproduzione Riservata