Il premio

Il “Man Booker Prize” è stato assegnato allo scrittore George Saunders

Lo scrittore americano si è aggiudicato il prestigioso premio britannico con il romanzo "Lincoln nel Bardo". Diventa così il secondo autore americano ad aggiudicarselo
Il “Man Booker Prize” è stato assegnato allo scrittore George Saunders

MILANO – Lo scrittore americano George Saunders ha vinto il Man Booker Prize con il romanzo “Lincoln nel Bardo“. Diventa così il secondo autore americano ad aggiudicarsi il prestigioso premio britannico. Il libro parte dalla visita realmente compiuta dal presidente Abraham Lincoln nel 1862 in un cimitero di Washington sulla tomba del figlio di undici anni Willie e da lì si sviluppa con un coro di personaggi, tutti morti che non riescono a lasciare questa vita.

I FINALISTI – A contendersi l’ambito premio oltre al vincitore sono stati scrittori affermati Paul Auster con il romanzo 4321, Mohsin Hamid con Exit West e Ali Smith con Autumn, affiancati da due autrici al debutto letterario come Emily Fridlund con il romanzo History of Wolves e Fiona Mozley con Elmet.

IL PREMIO – Il Man Booker Prize for Fiction, più conosciuto come Booker Prize, è un premio letterario istituito nel 1968 e assegnato ogni anno al miglior romanzo scritto in inglese e pubblicato nel Regno Unito. I giudici sono nominati tra critici letterari di spicco, scrittori, accademici, e altre figure pubbliche.

© Riproduzione Riservata
Commenti